Presentata la 67^ Centomiglia del Garda, la regata velica più lunga d’Europa

La Funivia di Malcesine al fianco dei campioni della vela. Per il secondo anno, giro di boa a Castelletto di Brenzone nel percorso della regata velica più lunga d’Europa in acque interne

Stamattina, nella sede del Circolo Nautico a Castelletto di Brenzone, è stata presentata la regata 67° Centomiglia del Garda, che ha il primato di essere la più lunga d’Europa su acque interne. Il 9 e 10 settembre si disputerà la Classica del Garda. La Funivia di Malcesine, sostenitrice di molte attività sportive, anche quest’anno ha realizzato la grande boa davanti a Castelletto per contribuire a portare la vela gardesana nel mondo. Dopo il successo di pubblico della scorsa stagione, torna quest’anno per la seconda volta il giro di boa a Castelletto di Brenzone.

Le regate e i percorsi

La 67esima Centomiglia partirà sabato 9 settembre la mattina e avrà sia i catamarani veloci sia i monoscafo che navigheranno anche la notte per concludere il circuito. Il percorso è Bogliaco, Arco, Torbole, Brenzone, Bogliaco, Desenzano, Bogliaco. Saranno quattro i premi assegnati: Vincitore assoluto, Primo catamarano, Primo monoscafo, Primo tempo compensato.

In abbinata ci sono però anche altre due gare nelle acque del lago: il Super "G" che si terrà sabato 2 settembre e farà Bogliaco, Torri, Brenzone, Gargnano, Bogliaco; e il Gorla che sarà domenica 3 settembre e farà Bogliaco, Arco, Torbole, Brenzone, Bogliaco. Per tutte le tre competizioni le classi sono Open +0, Gruppo 1, Gruppo 2, pluriscafi e multihulls. Mentre le premiazioni delle tre competizioni saranno il pomeriggio di domenica 10 settembre in piazza a Gargnano.

Nell’edizione 2017 della Centomiglia del Garda ci saranno anche i catamarani volanti, con due imbarcazioni dotate di derive Foil, che le fanno volare a 7-8 nodi di vento. Ricca è la flotta dei grandi multiscafi in gara con barche da Danimarca, Austria, Germania, Italia, Svezia, Svizzera, Ungheria.

presentazione centomiglia del garda

I commenti alla cerimonia di presentazione

Così ha commentato Paolo Formaggioni membro cda Funivia Malcesine sostenitrice della manifestazione sportiva: «Dopo il successo di pubblico della scorsa edizione, anche quest’anno la Funivia ha deciso di continuare la collaborazione con gli organizzatori di questo importante evento agonistico, che è l'appuntamento sportivo più importante del Garda. Per la Funivia, quella sportiva, è una vetrina promozionale importante perché abbiamo migliaia di visitatori italiani e stranieri, di cui la maggior parte ama la vita all’aria aperta e lo sport. Senza contare che uniamo anche la valorizzazione del territorio perché sul lago di Garda abbiamo tanti bravi velisti e tanti bravi allenatori. Castelletto, in particolare, è una fucina di velisti, speriamo ne nascano ancora».

Erano presenti: Giuseppe Viel, presidente Circolo Brenzone; Francesco Capuccini, presidente Circolo Gargnano organizzatore della storica regata; Lorenzo Tonini, consigliere Circolo Vela Gargnano; Paolo Formaggioni, membro cda Funivia Malcesine sostenitrice della manifestazione sportiva; Giovanni Gobbi, presidente del circolo nautico Acquafredda di Brenzone. Hanno partecipato, inoltre, alcuni campioni della vela gardesana: Luca Modena (allenatore di fama mondiale e concorrente della Centomiglia), Albino Fravezzi (soprannominato “Doge del Garda”, vincitore di molti titoli), Oscar Tonoli (plurivincitore Centomiglia), e gli skipper Luca Modena, Federica Salvà, Leonardo Stocchiero, Matteo Pilati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Covid, come cambiano le regole a Verona per il Ponte dell'Immacolata

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend da 4 all'8 dicembre 2020

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

Torna su
VeronaSera è in caricamento