Ospitava 16 stranieri per farli lavorare nella sua azienda. 55enne fermato

Si trovava agli arresti domiciliari e non poteva avere contatti con persone che non fossero suoi familiari. I carabinieri lo hanno accompagnato nel carcere di Montorio

Nella tarda serata di ieri, 12 ottobre, i carabinieri di Illasi hanno notificato un ordine di sospensione della misura alternativa nei confronti di un 55enne imprenditore agricolo del posto che si trovava agli arresti domiciliari.

Il provvedimento del tribunale di sorveglianza di Verona è scaturito a seguito di un controllo svolto dai militari dell'arma nei confronti dell’uomo, domiciliato a Cazzano di Tramigna, da cui è emerso che, nonostante il divieto a lui imposto di avere contatti con persone estranee al nucleo familiare, dava ospitalità nella propria abitazione a 16 cittadini stranieri, tutti regolarmente in Italia.

L'attento controllo del territorio svolto dai militari ha consentito di notare nelle precedenti giornate degli strani movimenti nella casa del 55enne. In seguito è emerso che l'uomo ospitava nella propria casa gli stranieri per impiegarli nella sua azienda agricola. Dopo la notifica del provvedimento, l'imprenditore è stato accompagnato nel carcere di Montorio dove sconterà il resto della misura cautelare.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • La clinica San Francesco riconosciuta dalla regione Veneto come “struttura di riferimento per la chirurgia robotica ortopedica”

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento