Via alla demolizione di tre palazzi dell'area Castello. Cavalcaselle si rifà il look

Le operazioni tanto attese dai residenti hanno preso il via: altri quattro edifici verranno invece ridimensionati, in modo da ridurre del 50 per cento la volumetria complessiva

Cavalcaselle si prepara a cambiare volto. Sono infatti iniziate le demolizioni di tre degli otto palazzi sull’area dell'ex fallimento Castello. Un abbattimento atteso da anni dai residenti, che presto potranno godere della riqualificazione del centro della frazione.
La società Mdc srl ha affidato alla ditta di demolizioni Ballarini srl il compito di fare piazza pulita di tre edifici, mentre altri quattro verranno ridimensionati, in modo da ridurre del 50 per cento la volumetria complessiva. Una volta recuperati, i palazzi ospiteranno una cinquantina di appartamenti.
Oltre al destino dell'ottavo palazzo, che non è rientrato nel fallimento, restano da definire i dettagli dell'accordo tra Comune e Mdc. Il credito edilizio, derivante dalla diminuzione volumetrica, verrà recuperato dalla società su un'area di proprietà comunale in zona lago.
La contrattazione vede da un lato la richiesta di Mdc di vedersi riconosciuti i 13mila metri cubi demoliti, dall’altro la volontà dell’Amministrazione comunale di ottenere i migliori risultati in termini di ritorno economico e riduzione volumetrica, motivati dal maggior pregio della zona lago.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento