Profughi a Cavaion, bastano le voci per il corteo di Verona ai Veronesi

Si terrà domani alle 20.30 con partenza dal parcheggio dell'asilo di via Grande, nonostante non ci siano notizie certe di un imminente arrivo di richiedenti asilo

Il comitato apartitico Verona ai Veronesi organizza per domani, 21 dicembre, alle 20.30 un corteo con partenza dal parcheggio dell'asilo di via Grande a Cavaion Veronese. Il motivo è sempre quello che ha animato altre manifestazioni del comitato a Soave o a Pescantina: evitare che i profughi siano ospitate in strutture del territorio. "Scenderemo in piazza al fianco degli abitanti di Cavaion per dare un chiaro e forte segnale a tutti coloro (privati cittadini o albergatori) che, approfittando del business dell'accoglienza, fossero intenzionati ad adottare la sciagurata scelta di ospitare immigrati, la cui spesa finanziaria e sociale andrebbe a ricadere sui contribuenti già provati da situazioni di pesante difficoltà economica. E invitiamo tutti a partecipare".

In particolare circola la voce che un gruppo di rifugiati possa essere accolto all'hotel Eurocongressi, voce smentita dagli stessi proprietari. Inoltre, dalla Prefettura non è giunta alcuna comunicazione su eventuali alloggiamenti di richiedenti asilo nel territorio di Cavaion.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Il Veneto dal 16 gennaio è la Regione più a rischio zona rossa con il prossimo Dpcm

  • La zona arancione che in Veneto durerà almeno fino al 15 gennaio spiegata semplice

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Variante inglese, Crisanti: «Se c'è, allora strade d'accesso al Veneto bloccate e lockdown»

Torna su
VeronaSera è in caricamento