rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Castelnuovo, si prendono a sprangate per un parcheggio

La violenta rissa, tra cingalesi e marocchini, avvenuta luned sera di fronte a un'edicola

Non avevano nessuna voglia di lasciare il posto macchina agli altri. Otto uomini, di origine cingalese e marocchina, in men che non si dica dalle parole sono passati ai fatti. Lunedì sera, di fronte a un'edicola in via XX settembre a Castelnuovo del Garda, alle nove e mezza i passanti esterrefatti hanno assistito a una furibonda rissa a suon di sprangate. Solo l'arrivo di quattro volanti dei carabinieri, su segnalazione di un cittadino che ha prontamente chiamato il 112, ha messo fine all'alterco. Altrimenti le conseguenze sarebbero potute essere più pesanti.


Sono finiti in manette un marocchino e un cingalese con l'accusa di rissa aggravata e per altri tre partecipanti alla zuffa è stato disposto l'obbligo di firma. Gli altri sono riusciti a fuggire. I fermati lunedì si sono recati al pronto soccorso per le prime medicazioni, cavandosela con prognosi di pochi giorni. Si sono procurati solo piccole escoriazioni. Sono tutti regolari, hanno un lavoro e abitano a Castelnuovo del Garda. Il gip Giorgio Piziali nell'udienza di convalida ha confermato gli arresti domiciliari per Mohamed Mouflich, 27 anni, che ha colpito con una spranga allo sterno uno srilankese, e Wijerajan Rasalingam, 42enne. Entrambi con precedenti per rissa. I rimanenti tre hanno l'obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelnuovo, si prendono a sprangate per un parcheggio

VeronaSera è in caricamento