menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castelnuovo del Garda all'avanguardia per le politiche ambientali

L'assessore provinciale Marco Luciani ha presentato il progetto del Comune di Castelnuovo del Garda che ha vinto il premio A+CoM, promosso dall'Unione Europea

Oggi, in Sala Rossa al Palazzo Scaligero, l'assessore provinciale Marco Luciani ha presentato il progetto del Comune di Castelnuovo del Garda che ha vinto il premio A+CoM, promosso dall'Unione Europea tramite Alleanza per il Clima Italia e Kyoto Club.

Il premio A+CoM per il miglior Piano di Azione per l'Energia Sostenibile (PAES) è andato ai nove comuni italiani sui 50 partecipanti che, nel 2010-2011, hanno deliberato i PAES giudicati più efficaci. I comuni erano suddivisi per categorie in base al numero di abitanti e  Castelnuovo del Garda si è aggiudicato il riconoscimento per la categoria “Comuni tra i 5.000 e i 20.000 abitanti”.

“Il Comune di Castelnuovo del Garda rappresenta il tipico esempio di Comune virtuoso – ha detto Luciani -, una realtà che può creare precedenti ed esportare le 'buone pratiche' anche alle comunità limitrofe. Dopo aver recentemente ricevuto il Premio 'Comune Amico della Famiglia', oggi siamo qui a congratularci con gli amministratori per l'ennesimo riconoscimento ricevuto, questa volta legato alle politiche ambientali. Il PAES presentato da Castelnuovo è stato infatti premiato come il migliore della categoria 'Comuni tra i 5.000 e i 20.000 abitanti', una buona pratica che, in un certo, senso si collega a quella riconosciuta dal premio precedente. Investire sulle energie alternative e sulle basse emissioni rende il territorio più vivibile, una pratica che va a vantaggio di tutta la comunità e quindi anche delle famiglie”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento