Castagnaro, campo lavorato per mostrare il volto di Martin Luther King

Nuova opera dell'artista veneto Dario Gambarin per rendere omaggio al premio Nobel per la pace a 50 anni dalla sua morte

(Foto Ansa)

A 50 anni dall'assassinio di Martin Luther King, l'artista veneto Dario Gambarin rende omaggio ad un uomo-simbolo della lotta per i diritti civili, rappresentandone il volto in un terreno di 21mila metri quadrati a Castagnaro. Titolo dell'opera di eco-landart: "I had a dream".

Non è la prima opera di questo genere realizzata da Gambarin, che con trattore e aratro ha già scolpito la terra in modo tale che dal cielo si potessero vedere i volti di Obama, Putin, Papa Francesco o Mandela.

Ho voluto volgere al passato la famosa affermazione di Martin Luther King "I have a dream" - ha detto Gambarin ad Ansa - per significare che tanto è stato fatto, ma che c'è ancora molta strada da percorrere. Una rivolta è in fondo il linguaggio di chi non viene ascoltato, è uno dei suoi più famosi aforismi che induce una profonda riflessione sulle numerose trasformazioni che tutti oggi stiamo vivendo.

Potrebbe interessarti

  • Piscina interrata: ecco la guida che vi svelerà tempi e costi

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

  • Labbra sensuali e carnose: ecco i rimedi naturali per un super effetto volume

  • Smagliature addio: cause e rimedi per eliminarle

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Veronese: muore dopo un incidente stradale in scooter

  • Spari e paura a Santa Lucia: 41enne in rianimazione, fermato un uomo

  • Cade dalla bici dopo essere arrivato al lavoro e muore davanti al padre

  • Poiano, uomo perde le vita in via Fincato nello scontro tra un'auto e una moto

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 giugno

  • Mamma dimentica le chiavi: bimbo di un solo anno resta chiuso in auto

Torna su
VeronaSera è in caricamento