Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Castagnaro / Via Piazza

Castagnaro, viveva tra rifiuti ed escrementi. Anziana salvata dai carabinieri

La donna non usciva mai di casa e questo ha allarmato il suo medico di base, che di persona o con i servizi sociali non riusciva a vedere la 75enne. Allora sono intervenute le forze dell'ordine

All'apparenza sembrava una donna anziana, pensionata ma senza grossi problemi di soldi, vedova che non usciva mai di casa e che abitava con il figlio in una casetta del centro di Castagnaro. In realtà, la donna di 75 anni viveva in una discarica. Rifiuti fino al soffito, topi ed escrementi. Questo è quello che hanno visto i carabinieri di Castagnaro e i vigili del fuoco di Legnago quando sono entrati nell'abitazione. La donna era sdraiata su una panca, cosciente ma denutrita e sporca.

La storia è stata riportato da Stefano Nicoli su L'Arena ed è stato possibile scoprirla solo grazie alla tenacia del medico di base della 75enne, preoccupato perché da un anno la donna non andava a farsi visitare, nonostante le patologie di cui era malata. Inizialmente, il medico ha parlato con il figlio, un operaio 42enne, che però lo respingeva, diceva che la madre non voleva uscire e che stava bene. Il medico però non poteva vederla o entrare dentro casa. Così prima si è rivolto ai servizi sociali e poi ai carabinieri che una volta entrati in casa hanno scoperto tutto.

La donna è stata portata in ospedale. Di sicuro non avrebbe potuto vivere a lungo in quelle condizioni igieniche. Il figlio è andato a vivere con una delle due sorelle, anche loro tenute all'oscuro di tutto. Pare che le condizioni di vita dell'anziana non siano state imposte dal figlio, ma per accertare i fatti sono in corso delle indagini, mentre la Procura di Verona lavora per individuare le ipotesi di reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castagnaro, viveva tra rifiuti ed escrementi. Anziana salvata dai carabinieri
VeronaSera è in caricamento