rotate-mobile
Cronaca via Ferrarin

Acque Veronesi interviene al Cason: 175mila euro per potenziare la rete idrica

Gli impianti della zona verranno migliorati mediante la realizzazione di nuove condotte che andranno a sostituire quelle già esistenti: in via Ferrarin infatti erano stati registrati alcuni disagi per gli utenti

Partiranno in questi giorni i lavori di Acque Veronesi per il rifacimento della rete idrica in via Ferrarin, in località Cason del Chievo.
L’intervento, che durerà circa 3 mesi, prevede il potenziamento e l’adeguamento degli impianti della zona, mediante la realizzazione di nuove condotte che andranno a sostituire quelle già esistenti (circa 1300 metri). Proprio in via Ferrarin si erano registrate negli ultimi anni problematiche legate al sottodimensionamento di alcuni tratti di tubature, con relativi disagi per le utenze servite, che spesso lamentavano significative carenze di pressione nei periodi di massimo consumo. Sarà quindi realizzata una nuova tubazione che sarà collegata in corrispondenza dell’incrocio di Via Ferrarin con Via Gardesane a sud e con Via Turbina a nord. L’attuale condotta sarà dismessa e tutti gli allacci presenti saranno spostati dalla vecchia alla nuova rete idrica.
Il presidente di Acque Veronesi, Massimo Mariotti, ha commentato: "Un intervento necessario e atteso da anni, che porterà benefici ad oltre un centinaio di utenze e a diverse attività produttive della zona. L’opera avrà un costo complessivo di 175 mila euro". Soddisfazione per l’apertura del cantiere è stata espressa da Mirco Caliari, vicepresidente di Agsm.

Cason del Chievo 009-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acque Veronesi interviene al Cason: 175mila euro per potenziare la rete idrica

VeronaSera è in caricamento