Cronaca Borgo Roma / Piazzale Ludovico Antonio Scuro

In Veneto salgono a 670 i positivi al coronavirus: due morti a Verona e 63 casi

Aumentano i casi in tutto il Veneto e a Verona dove si registrano i primi decessi

Coronavirus - ospedale - immagine d'archivio - Ansa via Today.it

Secondo il nuovo bollettino delle ore 9 di oggi, domenica 8 marzo, il numero di soggetti positivi al virus "Sars-CoV-2" in Veneto è salito dai 598 di ieri ai 670 odierni (+72). In particolare si registrano 172 casi a Padova (+33), mentre a Verona si è passati dai 60 di ieri ai 63 odierni (+3).

Una brutta notizia per la provincia scaligera è quella dei primi due decessi di pazienti segnalati in precedenza come positivi al coronavirus, avvenuti nell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona-Borgo Roma. Un altro decesso è poi avvenuto a Padova per un totale di 3 nuovi morti che si aggiungono ai precedenti 15 in Veneto.

Il nuovo decreto: come cambia la vita a Verona?

Sempre nel territorio veronese, oltre agli 11 pazienti degenti a Verona-Borgo Roma, si registra un nuovo ricovero all'Ospedale di Villafranca di Verona, 3 persone ricovereate a Legnago e 3 nuovi degenti all'ospedale Sacro Cuore Don Calabria che si aggiungono ai precedenti 4. Quelli in terapia intensiva nel Veronese restano sempre 2, entrambi ricoverati a Legnago.

Nel complesso i ricoverati in tutto il Veneto sono 193, vale a dire 5 in più rispetto a ieri. A necessitare di cure in terapia intensiva sono attualmente 47, uno in più rispetto a ieri. I dimessi dal 21 febbraio sono invece 29.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Veneto salgono a 670 i positivi al coronavirus: due morti a Verona e 63 casi

VeronaSera è in caricamento