menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Case comunali, ogni anno ci sono tre falsi poveri

Case comunali, ogni anno ci sono tre falsi poveri

Case comunali, ogni anno ci sono tre falsi poveri

Anche l'Agec in cerca dei furbetti. I sospetti sono una cinquantina all'anno

L’Ater va a caccia dei furbetti dell’alloggio popolare, ma a questo fenomeno ci stava pensando pure Agec. Secondo un monitoraggio annuale sui 4.200 inquilini a Verona sarebbero almeno tre gli irregolari che vengono scoperti ogni anno. Anche in questo caso, partner delle operazioni è la Guardia di Finanza che, pochi giorni fa, ha sottoscritto un protocollo d’intesa con Ater per verificare le posizioni di reddito e patrimonio di tutti gli inquilini.

“I controlli predisposti da Agec – ha detto il direttore Agec Sandro Tartaglia – fanno parte del protocollo che abbiamo siglato 2 anni fa con l’assessore Polato, che prevede una attenta verifica delle situazioni dei cittadini che chiedono l’alloggio a canone agevolato”. Un altro filtro sarebbe il rapporto coi servizi sociali del Comune, con il quale è possibile una verifica dei casi più urgenti. Oltre a queste attività di routine si aggiungono gli abituali controlli delle fiamme gialle, alle quali vengono trasferite le posizioni sospette. “Queste sono circa una cinquantina all’anno” ha spiegato Tartaglia. I furbetti sono esclusi, invece, per quanto concerne gli alloggi di pregio messi in locazione da Agec, circa 400. Per questi, infatti, la modalità di assegnazione è un’asta al rialzo.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento