Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Via Cappello, 43

Casa di Giulietta e nuovo ingresso: nulla di fatto e ai turisti va bene così

Il ventilato progetto di istituire un nuovo ingresso per accedere alla casa di Giulietta, con conseguente introduzione di tornelli d'accesso e biglietto da pagare, pare essere stato già abbandonato. E i turisti non paiono essere troppo dispiaciuti della cosa

Se ne è fatto un gran parlare, ma si sa che le "chiacchiere stanno a zero", così di veramente concreto resta al momento ben poco e anche per il futuro non paiono essere in vista significativi cambiamenti per quanto concerne l'ingresso all'interno di uno dei cortili più famosi d'Italia. Si resta sempre in attesa di un giudizio definitivo in merito da parte del'amministrazione, tra scontri e polemiche a Palazzo Barbieri però nessuno osa parlare e così sul tema ad esprimersi sono stati direttamente i visitatori.

Il progetto d'entrata dal Teatro Nuovo con percorso della visita allungato e conseguente introduzione di un biglietto d'ingresso, si è ventilata l'ipotesi di 10 euro come costo, non pare riscuotere grande successo tra i turisti, anche se in molti si sono comunque detti disposti a spendere qualcosa, cifre ridotte a un paio d'euro non di più, perchè in fondo è giusto sostenere le pur sempre necessarie attività di gestione della casa di Giulietta. Come riferisce l'Arena, non manca però anche chi si dice contrario all'introduzione di tornelli d'ingresso e relativo ticket: "Un prezzo simbolico è comunque un rischio per i gruppi, che hanno molti altri costi. Tuttavia, questa per Verona è una tappa obbligata a cui non si rinuncia. Non sarei d'accordo, invece, su un altro ingresso, più oneroso: maggiori spiegazioni o documen- tazioni non servono. Se un turista ne sente il bisogno si informa prima o chiede il supporto di una guida". Qualcuno invece si dice favorevole al pagamento di un biglietto che aiuterebbe anche a rendere meno caotica e affollata la visita: "Non a dieci euro ma fino a cinque sì, lo troverei suggestivo. E la visita al cortile sarebbe più ordinata e bella".

Soddifatti invece dell'apparente rinuncia ad introdurre qualsiasi modifica dell'ingresso da parte di Palazzo Barbieri, così come riportato dall'Arena, sono naturalmente i gestori delle varie attività commerciali che risiedono all'interno del cortiletto della statua più palpeggiata al Mondo: "Siamo soddisfatti della marcia indietro dell'amministrazione. È vero che avremmo comunque avuto il passaggio della gente in uscita, ma non sarebbe stata comunque la stessa cosa. Per esempio vendiamo moltissimi pennarelli perchè molti ragazzi lasciano sulle pareti un commento, una frase d'amore. Questa sarebbe stata un'entrata che non avremmo più avuto".

Toccare il seno della statua di Giulietta porta fortuna

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa di Giulietta e nuovo ingresso: nulla di fatto e ai turisti va bene così

VeronaSera è in caricamento