rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Cartiere, la Provincia punta al rilancio con Mbm

Incontro con i legali dell'impresa per far ripartire il lavoro a Cadidavid

Si è tenuto ieri l'incontro chiesto dalla Provincia di Verona con i legali della società Mbm, per conoscere il piano indistriale di rilancio della cartiera di Cadidavid. Dai vertici Icc non si accenna ancora allo sgombero dei capannoni per far ripartire l'azienda ma dal palazzo Scaligero arrivano solide le prese di posizione a tutela dei lavoratori e della ripresa dell'azienda.

Oltre all'assessore alle Politiche per il lavoro, Fausto Sachetto, erano presenti i rappresentanti della Rsu e delle associazioni sindacali. “E' stato un incontro proficuo, durante il quale abbiamo avuto le più ampie rassicurazioni sulle intenzioni della società Mbm- annuncia Scahetto- Abbiamo avuto le totali garanzie sulla loro volontà di far ripartire la produzione con investimenti anche significativi. C'è quindi la più seria volontà di salvaguardia del posto di lavoro dei 140 dipendenti. Si tratta ora di cercare tutte le vie per accelerare il più possibile i tempi dello sgombro del capannone da parte della Icc. L'ingresso della Mbm nello stabilimento è infatti il presupposto principale per la ripresa. Il nostro primo obiettivo è la difesa dell'occupazione e faremo di tutto per riuscirci”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartiere, la Provincia punta al rilancio con Mbm

VeronaSera è in caricamento