Una carriera scolastica d'eccellenza, Carlotta e Alberto premiati in Comune

I due giovani studenti hanno superato l'esame di maturità con un anno di anticipo, oltre che con il massimo dei voti. Per questo sono stati premiati dall'assessore alle Politiche giovanili

Carlotta Rossignoli e Alberto Pomari, i due studenti premiati dall'assessore alle Politiche giovanili Filippo Rando

L’assessore alle Politiche giovanili Filippo Rando ha consegnato, questa mattina in sala Arazzi, due riconoscimenti a nome dell’Amministrazione comunale a Carlotta Rossignoli e Alberto Pomari, studenti rispettivamente degli Istituti Alle Stimate e Copernico-Pasoli, per la loro carriera scolastica d’eccellenza.

I due studenti, infatti, hanno superato l’esame di maturità con votazione 100 e lode, affrontando la prova al termine del quarto anno di liceo anziché del quinto, avvalendosi di quella che tecnicamente viene definita “abbreviazione per merito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Un riconoscimento doveroso – ha detto l’assessore Rando – che premia il merito e gratifica chi si è particolarmente distinto per impegno e tenacia, raggiungendo risultati d’eccellenza. Questi ragazzi, oltre ad essere motivo di orgoglio per i loro familiari e per gli insegnanti, rappresentano un esempio positivo e un incoraggiamento anche per i loro coetanei».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Ancora un violento temporale e forte vento nella notte su Verona e provincia

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento