Violenza nel carcere di Montorio: un detenuto cerca di strangolare un poliziotto

Un'altra aggressione si è verificata nella casa circondariale veronese: la notte precedente il carcerato avrebbe inoltre distrutto tutte le suppellettili della sua camera detentiva, per provare a darle fuoco

Non si può certo dire che il 2016 sia partito sotto i migliori auspici nel carcere di Montorio. Il Segretario Regionale per il Triveneto dell'USPP (Unione Sindacati Polizia Penitenziaria) Giulio Pegoraro, ha comunicato in una nota il verificarsi dell'ennesimo episodio di violenza all'interno della struttura carceraria. 
La mattina del 4 gennaio, un appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria in servizio presso la casa circondariale scaligera è stato aggredito da un detenuto il quale, nel corso della notte, aveva distrutto tutte le suppellettili della sua camera detentiva, per provare a darle fuoco intorno alle 8. 
A far scattare l’aggressione, pare sia stato il rifiuto alla richiesta di ulteriori farmaci avanzata dal detenuto straniero, rispetto a quelli previsti dalla sua terapia giornaliera, già peraltro somministrata dal Personale Sanitario dell’Istituto. Approfittando della presenza dell'agente dinanzi alla sua cella, che inutilmente ha tentato di far comprendere al detenuto le ragioni del rigetto delle sue richieste per cercare di riportarlo alla calma, l'aggressore con scatto fulmineo, attraverso le sbarre della cella stessa, è riuscito ad afferrare il malcapitato poliziotto per il collo, cercando di colpirlo al volto. Liberatosi non con poca difficoltà dalla presa, l'agente, stordito, è caduto poi rovinosamente al suolo procurandosi ulteriori lesioni. Prontamente soccorso dai colleghi, è stato poi immediatamente accompagnato in ospedale per le cure del caso, dove è stato ricoverato e tenuto sotto osservazione.
"Da tempo - conclude il Segretario USPP Pegoraro nella nota - la situazione nel carcere di Verona è ormai insostenibile, ma, secondo un copione già visto, si continua a sottovalutare e sminuire puntualmente la gravità dei fatti che accadono a danno del Personale in divisa". 

Potrebbe interessarti

  • Autostima: cos'è e come ci si lavora

  • Sanità, nascono in Veneto i team di assistenza primaria: «Facilitare l'accesso alle cure»

  • Avis Regionale Veneto e Confservizi Veneto: siglata una importante collaborazione

  • Riso: proprietà e ricette salutari

I più letti della settimana

  • Trattore si ribalta e non gli lascia scampo: morto un agricoltore

  • A una settimana dallo scontro con uno scooter, si è spento Alvise Trincanato

  • Cadavere trovato nel canale "Menaghetto": la donna è stata identificata

  • Tragedia sulla SR450, tre ragazzi investiti da un'auto: due 20enni morti

  • Stroncata da una malattia durante una vacanza: 17enne muore in Grecia

  • Aggressione con arma bianca a Verona: una persona in codice rosso

Torna su
VeronaSera è in caricamento