Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Veronetta / Via Venti Settembre

Borgo Roma e Veronetta, verifiche nei negozi di carabinieri e municipale

In un giorno impegnati circa 50 uomini, tra militari e agenti. Controllati 16 esercizi commerciali, 11 le sanzioni elevate per un totale di circa 8mila euro

I controlli della polizia municipale di Verona e dei carabinieri sono quotidiani ma sembrano aver preso quasi una cadenza mensile i blitz che vigili e militari dell'Arma compiono in sinergia per verificare il rispetto delle regole all'interno degli esercizi pubblici del capoluogo. La prima grande operazione congiunta si era svolta a maggio a Veronetta, con ben 19 negozi controllati e sanzioni elevate per 16mila euro. A seguire, a luglio, polizia municipale e carabinieri ancora fianco a fianco in centro storico e in zona Fiera, con 7 esercizi commerciali controllati e quasi 6mila euro di multe elevate. Ieri, 11 agosto, la polizia locale e i carabinieri di Verona hanno unito ancora le forze e dal mattino al tardo pomeriggio hanno messo sotto le loro lenti d'ingrandimento ben 16 esercizi commerciali, con un bilancio di 11 sanzioni per circa 8mila euro.

L'input per questo genere di controlli è partito dai vari comitati per l'ordine e la sicurezza pubblica che si riuniscono periodicamente in prefettura. È stato chiesto alle forze dell'ordine di avere più attenzione per gli esercizi pubblici e al momento ce ne sono più di 100 sotto osservazione. E quando vigili e carabinieri entrano nei negozi verificano tutto, dalle piccolezze come può essere la corretta esposizione della merce in saldo fino a violazioni più imporanti che possono ad esempio riguardare la conservazione dei cibi o le posizioni lavorative dei dipendenti.

I controlli eseguiti ieri si sono concentrati a Borgo Roma al mattino e a Veronetta nel pomeriggio e sono stati svolti da quasi cinquanta uomini, una quindicina di carabinieri, tra cui un'unità cinofila, e una trentina di vigili.

controlli-negozi-cinofili

controlli-negozi-squadra-cinofili

Oltre agli esercizi pubblici sono stati controllati anche gli avventori. Le identificazioni sono state 70. Una persona è stata arrestata per rapina impropria, mentre due sono state deferite in stato di libertà. Tra i due deferimenti, c'è anche quello del titolare di un negozio controllato per cui è scattato il blocco sanitario per le pessime condizioni in cui venivano conservati i cibi in vendita. 

Il comandante della polizia locale di Verona Luigi Altamura ha spiegato che la sinergia tra i suoi agenti e i militari dell'Arma proseguirà e i controlli non si fermeranno neanche a Ferragosto. Gli accertamenti fatti ieri sono solo una prima parte a cui poi dovranno seguire degli approfondimenti. Per una serie di violazioni sono state infatti inviate delle segnalazioni alla guardia di finanza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Roma e Veronetta, verifiche nei negozi di carabinieri e municipale

VeronaSera è in caricamento