Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trovato in possesso di stupefacenti a Legnago, fa scoprire anche il fratello

Trovato hashish nella camera da letto del giovane sorpreso dai carabinieri, ma la stessa sostanza era presente in maggior quantità nella camera del fratello

 

Ieri, 2 aprile, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Legnago hanno accusato due fratelli di spaccio di sostanze stupefacenti. Il primo è stato trovato in possesso di sostanze illecite all'interno di un'auto parcheggiata nel centro di Legnago; auto in cui era presente anche un minore. I militari hanno così proceduto ad una perquisizione nella casa del ragazzo controllato e nella sua camera da letto sono stati trovati 26 grammi di hashish. Ma, nella stessa perquisizione, sono stati trovati altri 380 grammi di hashish nella camera del fratello convivente. Oltre allo stupefacente, sono stati sequestrati anche i soldi ritenuti provento dell'attività illecita e un bilancino usato per la suddivisione delle dosi. Per questo anche il fratello del giovane è stato arrestato e poi sottoposto agli arresti domiciliari.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento