Furti in appartamento: ladri in fuga dai Carabinieri che recuperano la refurtiva

Inseguimenti a sirene spiegate e in un caso addirittura lo speronamento dell'auto dei Carabinieri da parte di banditi senza scrupoli. Negli ultimi giorni l'azione di contrasto del fenomeno dei furti in appartamento nella zona di Peschiera e Valeggio non ha conosciuto requie

Prosegue l’azione di contrasto dei Carabinieri della Compagnia di Peschiera del Garda, al comando del Capitano Frnacesco Milardi, contro il fenomeno dei furti in appartamento. Negli ultimi giorni sono state intercettate due autovetture ricercate poichè in uso a malviventi specializzati nel depredare le abitazioni private: in entrambe le occasioni i ladri si sono dati alla fuga innanzi all’intimazione dell’alt da parte dei Carabinieri e ingaggiando così inseguimenti a sirene spiegate. Una volta raggiunti, i malviventi si sono visti costretti ad abbandonare le auto per poi proseguire la loro fuga a piedi in aperta campagna.

I militari a Valeggio sul Mincio hanno recuperato una Fiat Punto di colore grigio, precedentemente asportata ad Alessandria, mentre a Peschiera del Garda è stata recuperata una Volvo V 70 di colore bianco asportata a Mantova. In quest’ultima circostanza ieri sera, venerdì 6 novembre, i fuggitivi non hanno esitato a speronare l’auto dei Carabinieri, con grave rischio per la loro incolumità, proseguendo la corsa a piedi nei campi. I Carabinieri nelle due autovetture hanno recuperato guanti, arnesi da scasso di vario genere (vedi foto) e refurtiva già restituita ai proprietari. Sono in corso indagini per individuare i responsabili.

La provenienza da altre regioni conferma che non si tratta di delinquenza locale, ma di criminalità itinerante specializzata nei reati predatori, che non esita ad affrontare le forze dell’ordine con pericolosa risolutezza, inducendo da parte dell’Arma un’azione di contrasto ancora più incisiva.

picconi carabinieri

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento