menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti e rapine anche nel veronese. Banda lombarda arrestata dai carabinieri

Era composta da sei cittadini albanesi che vivevano tra le province di Bergamo e Milano e sono stati fermati dai carabinieri di Cremona. Gli vengono contestati 53 colpi, compiuti anche nella provincia scaligera

Rapina, furto aggravato, ricettazione. Reati commessi in concorso e in modo continuato da una banda di sei cittadini albanesi residenti nel bergamasco e nella zona sud di Milano e arrestati nei giorni scorsi dai carabinieri di Cremona al termine di un'indagine durata sei mesi.

Alla banda sono contestati 53 colpi, tra furti e rapine, commessi nelle province di Cremona, Milano e Bergamo ma anche nel veronese e nei territorio di Brescia, Mantova, Parma, Modena, Bologna e Forlì, come riportato su Cremona Oggi.

Le iniziali del capobando sono A.Z. e l'uomo ha 43 anni. Gli altri componenti sono J.V. di 40 anni, O.S. di 27, A.A. 31enne, E.M. di 30 anni e A.A. di 35 anni. Non colpivano tutti insieme, ma a gruppi di tre. Sono responsabili di razzie all'interno delle abitazioni, da cui asportavano auto di grossa cilindrata, che utilizzavano nei furti successivi. Guidavano a folle velocità, tanto è vero che in diverse occasioni le forze dell'ordine hanno provato ad inseguirli, senza però riuscire a fermarli. Tra di loro comunicavano con delle ricetrasmittenti, per evitare di essere rintracciati tramite i cellulare. Ma a tradirli sono stati i telepass delle auto rubate e utilizzate nelle loro fughe.

Le loro notti di furti cominciavano alle 21 in un parcheggio a sud di Milano dove tenevano le auto rubate. Generalmente tornavano alle 5 della mattina successiva, quando incontravano subito i complici che s'impegnavano subito a piazzare la merce rubata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento