Spaccio di stupefacenti ai bastioni e in stazione, un arresto e due denunce

L'intervento mirato è stato dei carabinieri che hanno anche sequestrato 19,2 grammi di marijuana e 2,9 grammi di hashish

Continuano ad essere serrati controlli dei carabinieri di Verona nelle zone della stazione e dei bastioni. Ieri pomeriggio, 25 ottobre, l'intervento degli uomini dell'Arma è stato mirato a contrastare lo spaccio di droga in quelle che ormai sono le zone più battute da coloro che consumano e vendono sostanze stupefacenti anche ai minori diretti a scuola.

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, insieme a quelli della stazione principale, ai militari della Cio del 4º battaglione e al nucleo cinofili, hanno proceduto all'identificazione di circa 50 persone, al controllo di 20 pullman, e posto sotto sequestro 19,2 grammi di marijuana e 2,9 grammi di hashish.

È scattato un arresto per esecuzione di un decreto di carcerazione e due sono state le denunce a piede libero per inottemperanza all'ordine del questore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'11 al 13 ottobre 2019

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • Investito da un treno a Balconi di Pescantina: caos e disagi in stazione

  • La "pacchia" è finita in tangenziale Nord a Verona: entra in funzione il nuovo autovelox

  • Nuovo autovelox in Tangenziale Nord, 366 multe nelle prime 12 ore

Torna su
VeronaSera è in caricamento