Spaccio di stupefacenti ai bastioni e in stazione, un arresto e due denunce

L'intervento mirato è stato dei carabinieri che hanno anche sequestrato 19,2 grammi di marijuana e 2,9 grammi di hashish

Continuano ad essere serrati controlli dei carabinieri di Verona nelle zone della stazione e dei bastioni. Ieri pomeriggio, 25 ottobre, l'intervento degli uomini dell'Arma è stato mirato a contrastare lo spaccio di droga in quelle che ormai sono le zone più battute da coloro che consumano e vendono sostanze stupefacenti anche ai minori diretti a scuola.

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, insieme a quelli della stazione principale, ai militari della Cio del 4º battaglione e al nucleo cinofili, hanno proceduto all'identificazione di circa 50 persone, al controllo di 20 pullman, e posto sotto sequestro 19,2 grammi di marijuana e 2,9 grammi di hashish.

È scattato un arresto per esecuzione di un decreto di carcerazione e due sono state le denunce a piede libero per inottemperanza all'ordine del questore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento