Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Corso Porta Nuova

In un solo mese di vita il car sharing conquista i cittadini scaligeri di tutte le fasce d'età

Il servizio GirACI è stato accolto favorevolmente nella città scaligera, registrando con le sue 25 auto 380 clienti, dei quali il 90% risiede a Verona e provincia, nei suoi primi giorni di vita

È trascorso un mese dal lancio di GirACI - il car sharing ACI Global e Verona ha accolto molto favorevolmente questa novità. Tutti i contatti raccolti nella fase pre operativa, si sono “trasformati” in contratti, ovvero in iscrizioni, e questo è un ottimo risultato per un servizio appena nato in una città ancora non abituata a questa forma alternativa di mobilità.

Ad un mese dall’avvio, con 25 auto GirACI circolanti (che presto aumenteranno significativamente) sono 380 i clienti registrati di cui il 90% risiede a Verona e provincia. Interessante la durata media dell’utilizzo tipo, che fino ad ora è pari a circa 30 minuti in cui sono compresi un terzo di utilizzo vero e proprio e due terzi di auto in sosta. Il Car Sharing GirACI è stato accolto favorevolmente da tutte le fasce di età visto che i dati registrati abbracciano generazioni molto differenti.

Innumerevoli i vantaggi offerti dal servizio, dato che con le auto del Car Sharing GirACI si ha accesso libero alla zona a traffico limitato (ZTL), si parcheggia liberamente e gratis su tutti gli stalli oltre che sui numerosi parcheggi esclusivi “GirACI” che facilitano ulteriormente la presa e consegna delle vetture, il tutto con tariffe al minuto (0,39 euro per il viaggio e 0,05 euro per la sosta) davvero contenute ed una tariffa “giornaliera” (49 euro al giorno) estremamente competitiva, specie se si considera che in questi prezzi il carburante ed i primi 50Km al giorno sono compresi (per ogni km inferiore ai 50km al giorno c’è poi una tariffa aggiuntiva eventuale di 0,10 euro a Km).

C’è grande attesa, ora, per la realizzazione delle colonnine di ricarica elettrica, previste in Piazzale Stefani, Stazione FFSS, Parcheggio Cittadella e il nuovo Parcheggio Centro. Una volta che il Comune di Verona avrà ultimato i lavori potranno essere operative anche le VW eUP! che i veronesi hanno visto durante la presentazione del servizio, ovvero il modello completamente elettrico della piccola utilitaria tedesca.

Nel corso del mese di maggio è stata aperta la possibilità, per gli iscritti GirACI, di diventare anche clienti del car sharing IoGuido (www.icsprenoto.it) presente a Bologna, Firenze, Genova e Savona, Milano e Provincia, Padova, Palermo, Parma, Roma, Torino e Venezia. Per usufruire anche di questo servizio è sufficiente che un Cliente GirACI scelga l’opzione interoperabilità (costo annuo 19 euro) e da quel memento in poi, con la stessa card GirACI, potrà usare il anche il car sharing IoGuido negli atri territori alle condizioni economiche del gestore locale. 

Per festeggiare il primo mese di operatività del car sharing GirACI è prevista una speciale promozione in cui saranno “regalati” 10 euro di Bonus Servizio a tutti gli “iscritti” del giorno 24 Maggio giorno del “Complimese…di GirACI”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In un solo mese di vita il car sharing conquista i cittadini scaligeri di tutte le fasce d'età

VeronaSera è in caricamento