A Villa Bartolomea campagna di Arpav per il monitoraggio qualità dell'aria

Finalità della campagna promossa da Arpav è la valutazione della qualità dell’aria nel Comune per una durata complessiva di 30 giorni

centralina Arpav monitoraggio qualità dell'aria - immagine di repertorio

Inizia oggi, sabato 13 gennaio, il primo monitoraggio della qualità dell’aria in periodo invernale nel comune di Villa Bartolomea per una durata complessiva di 30 giorni.

Finalità della campagna è la valutazione della qualità dell’aria nel capoluogo del comune, territorio a vocazione prevalentemente agricola compreso all’interno delle Valli Grandi Veronesi.

La centralina, posizionata in via I Maggio, monitorerà parametri quali anidride solforosa (SO2), ossidi di azoto (NOx, NO e NO2), monossido di carbonio (CO), ozono (O3), polveri sottili (PM10), Idrocarburi policiclici aromatici come Benzo(a)pirene, benzene (C6H6) e ammoniaca (NH3).

A conclusione della campagna di monitoraggio i tecnici ARPAV predisporranno una relazione con i dati rilevati e le conclusioni sulla situazione della qualità dell'aria nelle zone oggetto di monitoraggio. Non appena disponibile, la relazione verrà pubblicata sul portale ARPAV nella sezione dedicata del Dipartimento Provinciale di competenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento