menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri di Caldiero con il cartello recuperato

I carabinieri di Caldiero con il cartello recuperato

Rubano un cartello stradale per il compleanno di un amico: tre giovani denunciati

A segnalare quanto avvenuto in via Musi ai carabinieri è stato il sindaco di Caldiero. Una volta rintracciati, i tre trentenni hanno subito ammesso le proprie responsabilità e si sono scusati per l'accaduto

Una nuova "moda" sembra stia prendendo piede nel Veronese, secondo quanto riferiscono le forze dell'ordine: quella di appropriarsi di cartelli stradali per regalarli agli amici in occasione del loro compleanno. Un'usanza però che, oltre a rappresentare una spesa per le tasche dei cittadini, può risultare pericolosa per gli utenti della strada. 

Uno di questi casi, riferisce l'Arma, si è verificato nel comune di Caldiero, dove tre giovani, invitati al compleanno di un loro amico trentenne, avrebbero avuto l'idea di prelevare un cartello di obbligo di limite di velocità di 30 km/h presente in via Musi.
L'episodio però sarebbe stato denunciato ai carabinieri dal sindaco Lovato, non tanto per il danno erariale ma soprattuto per il pericolo che poteva creare l'assenza della segnaletica ai guidatori, dal momento che in quel tratto di strada sono presenti diverse attività e abitazioni. 

La sinergia tra i militari della stazione di Colognola ai Colli e l'amministrazione comunale, avrebbe permesso di individuare la vettura utilizzata dal trio per compiere la bravata. Identificati dagli uomini dell'Arma, i tre trentenni avrebbero ammesso da subito le loro responsabilità, permettendo anche il recupero del cartello poi posto in sequestro.
Compreso l'errore, i giovani si sarebbero scusati per l'accaduto e successivamete sono stati deferiti in stato di libertà all'autorità giudiziaria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento