Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Piazza Marcolongo

Non rispetta gli arresti domiciliari bevendo al bar e viene portato in carcere

L'uomo è un disoccupato italiano di 67 anni. Da più di un anno era ai domiciliari a Caldiero. Era stato autorizzato ad allontanarsi dalla propria abitazione per alcune visite mediche, ma è stato visto al bar

Carabinieri di Colognola ai Colli

Ieri mattina, 18 maggio, i carabinieri di Colognola ai Colli hanno portato in carcere, come disposto dal gip di Verona, un disoccupato italiano di 67 anni che da più di un anno era agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Caldiero. L'uomo era ai domiciliari perché ritenuto responsabile di reati legati allo spaccio di stupefacenti.

Da qualche giorno, il 67enne era stato autorizzato ad allontanarsi dalla propria abitazione per alcune visite mediche. I carabinieri, però, in diverse occasioni lo avevano notato e controllato mentre beveva e si intratteneva con gli altri clienti di un bar del centro di Caldiero. L'uomo aveva così violato alcuni obblighi e per questo il giudice ha deciso di aggravare il tipo di detenzione, ordinando di rinchiudere il 67enne nel carcere di Vicenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non rispetta gli arresti domiciliari bevendo al bar e viene portato in carcere

VeronaSera è in caricamento