rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca

Calcioscommesse, il Chievo evita il deferimento. Nei guai l'Avesa

Ufficializzati i deferimenti relativi alla prima parte dell'inchiesta giudiziaria della Procuradi Cremona per il calcio scommesse. Chievo giudicato estraneo ai fatti

Il procuratore federale Palazzi ha ufficializzato i deferimenti relativi alla prima parte dell’inchiesta giudiziaria della Procura della Repubblica di Cremona per il calcio scommesse. Ufficializzata infine l'estraneità del Chievo. In Serie B, invece, spicca il nome della Sampdoria.

A tutte queste squadre è contestata - per il momento - la responsabilità oggettiva; quindi se le accuse dovessero trovare riscontri concreti, i club rischierebbero una pena che andrebbe dall'ammenda alla penalizzazione in classifica.

Ovviamente non c'è il Verona tra i 22 club deferiti da Palazzi (provvedimenti firmati ieri e notificati oggi) per l'indagine della Procura federale Figc per l'inchiesta sull'ultimo scandalo calcio-scommesse. Ecco la lista dei deferiti: AlbinoLeffe, Ancona, Ascoli, Atalanta, Avesa HSM (società dilettantistica veronese per la quale risulta tesserato Michele Cossato, a sua volta deferito), Cremonese, Empoli, Frosinone, Grosseto, Livorno, Modena, Monza, Novara, Padova, Pescara, Piacenza, Ravenna, Reggina, Rimini, Sampdoria, Siena, Spezia.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, il Chievo evita il deferimento. Nei guai l'Avesa

VeronaSera è in caricamento