Attimi di terrore per un bimbo veronese sulla seggiovia di una pista da sci a Brentonico

Ad evitare il peggio l'intervento di un medico in vacanza e due maestri di sci

Pista da sci

Paura sulle piste a Brentonico dove, secondo quanto riportato da TrentoToday, un bambino di 6 anni avrebbe rischiato seriamente di cadere dalla seggiovia. L'episodio sarebbe avvenuto poco prima delle 11.30 di giovedì 2 gennaio nel comprensorio della Polsa-San Valentino, in un tratto in cui gli impianti corrono ad un'altezza di circa tre metri sopra il manto nevoso.

Il bambino, originario di Verona, avrebbe in seguito ricevuto le prime cure da parte del personale delle piste che, prontamente, avrebbe fermato gli impianti. Vista la gravità della situazione è stato chiamato anche l'elisoccorso proveniente da Trento. Il velivolo avrebbe raggiunto in pochi minuti il posto e poi caricato e trasportato il bambino all'ospedale di Rovereto. Il bimbo avrebbe riportato alcuni traumi, ma non sarebbe in pericolo di vita. 

Il salvataggio da parte di un medico e due maestri di sci

Ad evitare il peggio sarebbe stato il gesto repentino di un medico romano 45enne, il quale lavorerebbe a Treviso e si sarebbe occasionalmente trovato in vacanza in Trentino. Il dottore, infatti, avrebbe afferrato per la giacca il bambino giusto prima che precipitasse nel vuoto. Il medico, il quale al momento dell'incidente si sarebbe trovato sul seggiolino a fianco di quello del bimbo, sarebbe dunque riuscito ad afferrare il parapetto e contemporaneamente tenere il bavero della giacca del bambino, appeso senza potersi aggrappare a nulla. L'uomo avrebbe anche raccontato di aver gridato più che poteva per cercare di far fermare l'impianto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche minuto dopo, sotto la seggiovia sarebbero quindi accorsi in aiuto due maestri di sci e, a quel punto, il dottore avrebbe dunque potuto lasciare il bambino che sarebbe così caduto nel punto più basso dell'impianto, compiendo comunque un volo di oltre tre metri. La caduta sarebbe stata in tal modo accompagnata ed attutita dalla presenza dei due maestri di sci. Poco dopo sarebbe infine giunto l'elisoccorso ed il piccolo sarebbe così stato accompagnato in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • Ancora un violento temporale e forte vento nella notte su Verona e provincia

  • Temporali in arrivo dopo il gran caldo: stato di attenzione in Veneto fino a martedì

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento