Cronaca Centro storico / Corso Porta Nuova

Buttano delle carte per terra, l'anziano li sgrida: fermano l'auto e lo picchiano

Padre e figlio, veronesi di 60 e 35 anni, sono stati identificati dalla polizia locale di Padova nella mattinata di venerdì, in seguito ad una lite con un uomo di 81 anni

Due veronesi di 60 e 35 anni, padre e figlio, sono stati protagonisti di un brutto episodio che si è verificato in Prato della Valle, a Padova, nella mattinata di venerdì. 
Come racconta il Corriere di Verona, i due stavano transitando dalla zona a bordo della loro Porsche, quando hanno gettato a terra delle cartacce davanti ad un uomo di 81 anni che stava aspettando l'autobus. L'anziano a quel punto gli avrebbe urlato dietro, dando loro dei maleducati: i due però avrebbero fermato l'auto e sarebbero scesi a discutere. La lite si è fatta sempre più accessa, con l'81enne che ha continuato a difendere la propria posizione, fino a quando non è stato buttato a terra sbattendo il viso e procurandosi una storta al polso: ferite che in ospedale sono state giudicate guaribili in 10 giorni. 
Padre e figlio, che sarebbero manager che lavorano nell'alta finanza, sono stati quindi identificati dalla polizia locale, mentre i testimoni presenti all'episodio hanno fornito la propria versione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buttano delle carte per terra, l'anziano li sgrida: fermano l'auto e lo picchiano

VeronaSera è in caricamento