Cronaca Borgo Roma

Butta a terra la compagna dopo una lite e spintona i carabinieri: arrestato

La coppia stava passeggiando con il cane nel quartiere di Borgo Roma, a Verona, quando si è acceso il litigio. Un passante sarebbe arrivato in aiuto della donna e avrebbe poi allertato il 112

I carabinieri nel quartiere di Borgo Roma

La coppia di conviventi stava facendo una passeggiata con il proprio cane nel quartiere di Borgo Roma sabato pomeriggio, quando ha preso vita un acceso litigio al culmine del quale l'uomo, classe 1990 di origine romena, avrebbe spintonato la compagna buttandola a terra. Un passante che avrebbe assistito alla scena, ha dato un primo conforto alla donna e chiamato il 112, permettendo ai carabinieri della Sezione Radiomobile di Verona di intervenire prontamente. 
Una volta individuato l'uomo, i militari avrebbero avviato le consuete procedure di identificazione e controllo, utili anche ad accertare come si siano svolti i fatti, il giovane però avrebbe reagito in modo violento, rifiutandosi di esibire i documenti e spintonando gli operatori. Grazie all’intervento di una seconda gazzella, alla fine il trentenne è stato bloccato e portato presso la caserma di via Salvo D’Acquisto dove, complice anche qualche bicchiere di troppo, avrebbe continuato ad agitarsi.

Alla fine il giovane è stato tratto in arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. I militari intervenuti che sarebbero stati oggetto dei tentativi del romeno di colpirli e spintonarli più volte, sono stati costretti a recarsi al Pronto soccorso, riportando fortunatamente solo prognosi di pochi giorni. 
Lunedì il giudice del Tribunale di Verona ha convalidato il provvedimento e disposto nei confronti dell'arrestato la misura del carcere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Butta a terra la compagna dopo una lite e spintona i carabinieri: arrestato

VeronaSera è in caricamento