Cronaca Torri del Benaco / Via Gardesana

Si butta in acqua per rinfrescarsi e si sente male: 19enne salvato dagli amici

Un'altra tragedia è stata sfiorata sul lago di Garda ma questa volta la prontezza dei ragazzi presenti ha fatto sì che il giovane potesse salvarsi da un certo annegamento

Il lago di Garda ha rischiato di mietere la terza vittima nella serata di martedì, quando un 19enne di origini domenicane e residente a Verona ha cercato refigerio nelle acque lacustri. 
Come racconta il giornale L'Arena, Diaz Fortuna si trovava poco più in su della baia dei Pini poco dopo le 20, tra Torri del Benaco e Pai, in compagnia di alcuni amici, quando ha deciso di rinfrescarsi: dopo essere entrato in acqua però, si è improvvisamente sentito male ed ha iniziato ad annaspare. Ci sono voluti pochi secondi perché perdesse i sensi ma fortuntatamente gli amici presenti si sono accorti che qualcosa non andava e sono accorsi in suo aiuto. Lanciato l'allarme, in loro aiuto è arrivata la Guardia Costiera e un'ambulanza del 118: il ragazzo è stato portato a riva e, una volta stabilizzato, si è piano piano ripreso. Il 19enne è stato poi comunque traportato dall'ambulanza al Pronto Soccorso di Peschiera.
Ancora da comprendere le ragioni del malessere: stando a quanto riportato da L'Arena, i sei amici che erano con lui avrebbe detto che il giovane non aveva assunto alcolici e neppure cenato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si butta in acqua per rinfrescarsi e si sente male: 19enne salvato dagli amici

VeronaSera è in caricamento