Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Bussolengo / Via Piorta

Una scia di sangue che conduce ad un uomo ubriaco: giallo in un appartamento di Bussolengo

A notare le macabre tracce una signora del posto, che ha subito dato l'allarme. Sul caso indagano i carabinieri, che ipotizzano un caso di aggressione o un occultamento di refurtiva

Per i carabinieri potrebbe trattarsi di un gesto di follia compiuto da un uomo tradito oppure il tentativo, eclatante, di nascondere della refurtiva. Arriva a questo bivio il sangue trovato in un appartamento di Bussolengo, in via Piorta, e fuori, sul marciapiede, lungo la strada. A notare quest'ultimo, intorno alle sei di questa mattina, una signora che ha dato l'allarme. 

STATO CONFUSIONARIO - Quando sono arrivati i carabinieri nessuno apriva la porta ed è così stato forzato uno scuro. Dentro, rannicchiato, un uomo. Alterato, non rispondeva alle domande se non in modo confuso. Intorno, sangue ovunque, a terra e sulle pareti. E poi l'aggressione agli uomini dell'arma con un coltello da cucina e il tentativo di fuga. L'uomo, un rumeno del '76, ha cercato di scappare dai sotterranei. E' stato fermato infine al secondo piano, stordito da un estintore a polvere che i carabinieri hanno usato per sedarlo. Era ubriaco e stordito dalla marijuana. E' stato portato via, in attesa di convalida dell'arresto per aggressione.

DUE IPOTESI - Gli investgatori continuano a raccogliere versioni confuse, chi parla di cinque rumeni, chi ha sentito rumore, chi grida. Per il momento però sono due le piste che si seguono. La prima parte da qui: l'appartamento è intestato alla sua fidanzata, una rumena che l'altra notte, di ritorno da un viaggio a Montecarlo, pare con l'amante, l'ha trovato totalmente ubriaco e fuori controllo tanto da spingerla a passare la notte fuori casa. Potrebbe dunque aver fatto tutto da solo, sotto shock, un gesto eclatante di autolesionismo. La seconda pista si collega ad un arresto avvenuto domenica all'Auchan. In manette un rumeno che rubava profumi, e vestiti, rumeno che aveva dormito proprio in quell'appartamento. E tutta la refurtiva, stamattina, è stata trovata lì. Potrebbe aver inscenato la follia per nascondere i proventi del furto, ma pare poco plausbile. Le indagini dei carabinieri sono in corso. E si cerca soprattutto di capire il perchè del sangue per strada dove il rumeno non è stato visto passare, da nessuno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una scia di sangue che conduce ad un uomo ubriaco: giallo in un appartamento di Bussolengo

VeronaSera è in caricamento