Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Santa Lucia e Golosine / Piazzale Romano Guardini

Irregolarità riscontrate sul bus: la Polizia municipale blocca una gita

Gli agenti speciali della Squadra di Controllo sull'autotrasporto-SCAUT hanno fermato il mezzo in piazzale Guardini, a Verona. La ditta incaricata del trasporto ha fatto quindi arrivare un pullman sostitutivo

Immagine generica

Una delle uscite d’emergenza non funzionava, il vetro del parabrezza era danneggiato in tre punti e il conducente non era in grado di fornire tempi di guida e di riposo. Nonostante questo il pullman stava per partire per una gita. Queste le irregolarità riscontrate lunedì mattina su uno dei bus fermati dagli agenti della Polizia municipale, nell’ambito del progetto “Gite serene”. I controlli, avvenuti in piazzale Guardini, hanno verificato la condizione di due mezzi. Uno era in regola e pertanto è partito per il viaggio scolastico. L’altro, invece, presentava numerose anomalie.

Per questo gli agenti speciali della Squadra di Controllo sull'autotrasporto-SCAUT non hanno dato il via libera al mezzo. Finchè studenti e insegnanti venivano informati di quanto successo e delle responsabilità circa l’uso di cinture e uscite di sicurezza, la ditta incaricata del trasporto ha fatto arrivare un bus sostitutivo, assieme alle certificazioni necessarie per verificare i dati relativi all’attività lavorativa dell’autista. Superato il controllo, anche il secondo mezzo è partito.

Oltre alle violazioni amministrative accertate dagli agenti, l'episodio è stato segnalato agli uffici della Motorizzazione Civile per la revisione straordinaria del bus.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irregolarità riscontrate sul bus: la Polizia municipale blocca una gita

VeronaSera è in caricamento