menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore alla Cultura Francesca Briani e la giornalista critica di moda Maria Vittoria Alfonsi Caruso

L'assessore alla Cultura Francesca Briani e la giornalista critica di moda Maria Vittoria Alfonsi Caruso

Attestato di riconoscenza della città per la critica di moda Maria Vittoria Alfonsi Caruso

"Un attestato di riconoscenza per commemorare la carriera di una delle più importanti firme del giornalismo di moda. – ha detto l'ass. alla Cultura Briani – Una donna che ha saputo accompagnare con stile intere generazioni, rappresentando lei stessa la voce della moda"

Consegnato alla giornalista di moda e critica veronese Maria Vittoria Alfonsi Caruso un attestato di riconoscenza della città di Verona per l’importante opera di promozione della moda portata avanti nel corso della sua carriera.  Il riconoscimento è stato consegnato nel pomeriggio di venerdì in sala Arazzi dall’assessore alla Cultura Francesca Briani nel corso dell’incontro con la giornalista, promosso nell’ambito della manifestazione "Ottomarzo, femminile plurale" e arricchito dalla musica dell’associazione culturale La Tavola Armonica.

«Un attestato di riconoscenza per commemorare la carriera di una delle più importanti firme del giornalismo di moda – ha detto Briani –. Una donna che ha saputo accompagnare con stile intere generazioni, rappresentando lei stessa la voce della moda. Nella sua lunga carriera – ha aggiunto l’assessore - Maria Vittoria Alfonsi Caruso ha incontrato i più grandi stilisti e fatto parte di quella comunità di giornaliste che hanno vissuto il passaggio dall’alta moda di sartoria alle boutique».

briani caruso consegna attestato

«L’aver saputo raccontare l’anima del mondo della passerella, l’umanità e l’arte che permeano le grandi collezioni, l’avere intrapreso la strada di un giornalismo che in quegli anni lasciava poco spazio alle donne e l’aver aver donato al Museo Boncompagni Ludovisi di Roma la sua ricca collezione di abiti e accessori» sono le motivazioni del riconoscimento.

Maria Vittoria Alfonsi Caruso dal 1950 ha scritto su riviste femminili e quotidiani, ha collaborato a trasmissioni televisive e scritto libri di successo. Alla vita e carriera della giornalista, nel 2011, il Museo Boncompagni Ludovisi di Roma ha dedicato la mostra "Maria Vittoria Alfonsi Caruso: il giornalismo della moda".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento