Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Bovolone

Un concorso teatrale per far alzare il sipario sulla fibrosi cistica

Il ricavato dell'iniziativa, dedicata alla memoria di Albino Roncolato, verrà destinato ad un progetto di ricerca per combattere la malattia genetica grave più frequente

Il concorso teatrale “Cittadini illustri” festeggia il primo lustro con un regalo speciale: trasformare l’arte in solidarietà, sposando per questa quinta edizione la battaglia contro la fibrosi cistica. 

La gara tra maestri del palcoscenico va in scena a Bovolone ininterrottamente dal 2008, grazie all’impeccabile regia del gruppo “Fil de Fer”. Quest’anno la compagnia teatrale del Basso Veronese ha stretto una sinergia con l’associazione culturale “a Filo d’Arte” e soprattutto ha scelto come charity partners la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica (FFC) e la Lega Italiana Fibrosi Cistica, con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico verso la donazione. Il ricavato dell’iniziativa verrà destinato al progetto FFC#7/2012 che permetterà di studiare le “metalloproteasi” (enzimi che rendono aggressivo lo Pseudomonas aeruginosa) e il loro possibile trattamento con l’antibiotico azitromicina. 

“Abbiamo scelto di impegnarci per la realizzazione di un progetto concreto, – spiega Vladimir Castellini, uno dei promotori di questa importante iniziativa – individuando una destinazione chiara e definita per i fondi, in modo tale che chiunque doni anche solo un euro sia messo nelle condizioni di verificare dove e come sia stato investito”. Per finanziare completamente il piano di ricerca sulla Metalloproteasi che l’Azienda ospedaliera di Verona ha in cantiere occorrono 18 mila euro, che il “Fil de Fer” e “a Filo d’Arte” contano di raccogliere grazie al contributo dei molti sponsors già coinvolti nell’iniziativa e a quello degli spettatori che acquisteranno il biglietto per assistere ai tanti spettacoli in calendario

La fibrosi cistica è la più frequente tra le malattie genetiche gravi. In Italia, ogni settimana, nascono quattro persone malate e ne muore una. Un italiano su 25 è portatore sano del gene mutato della fibrosi cistica e, quando in una coppia entrambi i partner sono portatori sani, vi è una probabilità su quattro  che ad ogni gravidanza nasca un figlio malato di fibrosi cistica.  “La ricerca – afferma il direttore scientifico della  Fondazione, il professor Gianni Mastella – procede alacremente su più fronti: così la FFC conta di raggiungere, nel giro di pochi anni, cure in grado di migliorare sensibilmente la qualità e la durata di vita delle molte persone malate”. 

Ed il filo rosso che lega il concorso teatrale “Cittadini illustri” alla medicina è presente sin dalla sua nascita. Infatti la rassegna è dedicata alla memoria del dottor Albino Roncolato, medico pediatra, già presidente dell’Ulss 21. Roncolato è ricordato con grande affetto dai cittadini di Bovolone non solo per la sua attività professionale, ma anche per il volontariato sociale promosso in paese: a lui si deve infatti la fondazione della locale Pro Loco nel 1972. 

Il concorso si è in pochi anni accreditato come una tra le rassegne più interessanti del panorama artistico regionale, tanto da meritare il patrocinio di Regione, Provincia e Comune di Bovolone. La professionalità e la passione con cui viene organizzato ha richiamato anche quest’anno l’attenzione di molte compagnie teatrali da tutt’Italia. Sono oltre 60 infatti i gruppi che hanno aderito al bando di concorso, inviando un dvd di presentazione alla commissione che poi ha scelto i cinque finalisti. “Quest’anno – spiega Castellini – abbiamo ottenuto un enorme riscontro anche da parte degli addetti ai lavori. Si sono presentate compagnie di livello assoluto da tutto il Paese, ed effettuare delle scelte è stata cosa davvero cosa ardua”. 

A spuntarla alla fine sono state: 

  • La Compagnia Stabile del Leonardo, di Treviso, che si esibirà il 13 ottobre in “l’Uomo, la Bestia e la Virtù”, di Luigi Pirandello. 
  • Ronzinante Teatro, di Merate (Lecco), che si esibirà il 27 ottobre in “Tutto Shakespeare”, di Lorenzo Corengia e Emiliano Zatelli. 
  • La Compagnia Teatrale “Arte Povera”, di Mogliano Veneto (Treviso), che si esibirà il 10 novembre in “Così è se vi pare”, di Luigi Pirandello. 
  • Piccolo Teatro Città di Chioggia (Venezia), che si esibirà il 24 novembre in “Il marito di mio figlio” di Daniele Falleri. 
  • La Compagnia Teatro Quint&ssenza, di Empoli, che si esibirà il 1° dicembre in “Shomèr, Ma Mi-Llailah”, liberamente tratto dall’omonima canzone di Francesco Guccini e dal saggio “Secondo Qoèlet” di Luciano Violante. 

Le serate sopracitate si terranno al Teatro “Astra” di Bovolone, Via Carlo Alberto 2, alle ore 21.00 con prevendita biglietti presso la Biblioteca Parrocchiale.  

A fare da giudici a queste cinque compagnie una commissione di primo livello: tra i giurati vi saranno il professore di lettere Giuliano Zanetti, l’autore, attore e critico teatrale Paolo Corsi, il direttore artistico del “Fildefer”  e del concorso teatrale Enzo Bazzani, l’attore professionista Michele Ghionna, il critico teatrale e giornalista Simone Azzoni. A presiedere il team di esaminatori sarà Paolo Valerio, direttore artistico del Teatro Stabile di Verona.  

Stiamo lavorando per trasformare il concorso in un festival dell’arte – spiega Castellini –, quindi da questa edizione inseriremo anche una serie di eventi collaterali che animeranno la città di Bovolone”. “Fil de Fer” e “a Filo d’Arte” infatti hanno già messo in agenda altri tre eventi fuori concorso. Il 12 ottobre andranno in scena i  “Peter Gabriel Tribute Project”, con un tributo dedicato al cantante e polistrumentista ex Genesis, Peter Gabriel. Il 3 novembre sarà la volta del coro “T’ho trovato vocal group”, che intratterrà gli spettatori con il calore e la vivacità della musica gospel. Il 23 novembre spazio alle risate esilaranti dei comici di Canale 5 e Italia 1. 

Tutti gli spettacoli fuori concorso si svolgeranno al Palazzetto “le Muse” di Bovolone alle ore 21.00. 

Le prevendite sono già iniziate.  

Per informazioni e acquisto biglietti:  Vladimir Castellini 348 3395278 Enzo Bazzani 345 4341174 Davide Avanzo 348 0839329. 

Indirizzo mail: info@fildefer.it 

Sito internet: www.fildefer.it

Facebook: Compagnia Teatrale del Fildefer  Concorso Teatrale Cittadini Illustri  

Twitter: @fildefer_teatro

 

12 OTTOBRE: PETER GABRIEL TRIBUTE PROJECT

13 OTTOBRE: "L'UOMO, LA BESTIA E LA VIRTU'" - LA COMPAGNIA STABILE DEL LEONARDO

27 OTTOBRE: "TUTTO SHAKESPEARE" - ASSOCIAZIONE CULTURALE RONZINANTE

3 NOVEMBRE: "LIBERO IL CIELO... ED E' VERA GIOIA" DI T'HO TROVATO VOCAL GROUP

10 NOVEMBRE: "COSI ' E' SE VI PARE" -  ASSOCIAZIONE CULTURALE ARTE POVERA

24 NOVEMBRE: "IL MARITO DI MIO FIGLIO" - PICCOLO TEATRO CITTA' DI CHIOGGIA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un concorso teatrale per far alzare il sipario sulla fibrosi cistica

VeronaSera è in caricamento