Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento / Via Prato Santo

Presa a bottigliate e rapinata per strada: la Squadra Volanti blocca il bandito

Era sabato notte e una ragazza stava ritornando a casa, quando è stata raggiunta da un uomo di origini algerine che non conosceva e che le avrebbe ordinato di fermarsi

È il quotidiano L'Arena a riportare l'ennesima storia di violenza che si sarebbe verificata sabato notte in città. 
Una giovane stava rientrando casa, quando è stata raggiunta da un ragazzo di nazionalità algerina. "Fermati sennò ti ammazzo", le avrebbe urlato quest'ultimo secondo il quotidiano veronese ma la ragazza non gli avrebbe dato retta, proseguendo per la sua strada e a quel punto l'algerino l'avrebbe colpita con una bottiglia. L'aggressore poi le ha rubato portafogli e cellulare ma poco dopo è stato individuato, e bloccato, dalla Squadra Volanti. Per lui l'accusa è quella di rapina aggravata e ora attende in cella a Montorio l'udienza di conavlida, dopo la quale verranno anche comunicati i dettagli della vicenda. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presa a bottigliate e rapinata per strada: la Squadra Volanti blocca il bandito

VeronaSera è in caricamento