Cronaca Borgo Roma / Via Scuderlando

Terrore a Borgo Roma: tabaccaio rapinato con la pistola puntata alla testa

L'esercizio in via Scuderlando 82 è stato preso di mira da alcuni malviventi proprio prima dell'ora di chiusura di ieri sera. I tre se sono sono andati con un bottino di quasi mille euro, un cellulare e alcuni pacchetti di sigarette

Un altro tabaccaio rapinato dai malviventi. Questa volta ad essere preso di mira è l'esercizio di Filippo Gottardi, in via scuderlando 82. 

Manacavano pochi minuti alle 19.30 di ieri sera, quando due uomini a volto coperto sono entrati nell'attività di Gottardi con il volto travisato da un passamontagna e la pistola in mano, mentre un complice, sempre a volto coperto, è rimasto fuori a fare il "palo". 

Uno volta dentro, i malviventi hanno ordinato a Gottardi, che in quel momento si trovava in compagnia della madre, di consegnargli l'incasso e gli hanno puntato contro la pistola. Al giovane esercente non è rimasto che consegnare loro circa mille euro, tra quello che c'era in cassa e quello che aveva nel portafogli. Non soddisfatti, i rapinatori si sono fatti consegnare anche il cellulare e alcuni pacchetti di sigarette per poi sparire nel nulla. 

Una volta fuggiti i banditi, Gottardi ha subito avvistao la polizia, che ha inviato la sezione della scientifica per raccogliere le prove. Dalle prime indagini pare che si trattasse di ragazzi giovani e provenienti dall'est europa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore a Borgo Roma: tabaccaio rapinato con la pistola puntata alla testa

VeronaSera è in caricamento