menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esplosione in un "laboratorio" per una perdita di Gpl: 65enne ustionato

L'incidente si è verificato in un garage di via Prà Lungo, a San Massimo, poco dopo le 10 di mercoledì. Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco, un'automedica e un'ambulanza del 118

Un incidente con una bombola avvenuto a San Massimo, in via Prà Lungo, ha provocato il ricovero in ospedale di uomo per le ustioni riportate. 

Erano da poco passate le 10 quando G.V., veronese del 1951, è entrato nel capanno adibito ad una sorta di laboratorio. Il locale però era saturo di gas Gpl a causa di una perdita e ad un certo è scattato l'innesco (le cui modalità sono ancora da verficare), che lo ha fatto esplodere. Il 65enne a quel punto è stato travolto da una fiammata che gli ha ustionato mani e viso, mentre il tetto del "laboratorio" dell'appassionato di geologia è stato divelto dall'esplosione, che però non ha intaccato la bombola. 
Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Verona, un'automedica e un'ambulanza del 118, che hanno prestato le prime cure al ferito prima di essere trasportato in ospedale: le sue condizioni fortuntamente non sarebbero gravi. Anche le Volanti della Polizia si sono dirette sul luogo dell'esplosione per controllare la situazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento