menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bomba a mano modello "ananas"

Bomba a mano modello "ananas"

Bussolengo, nel cortile della scuola spunta un ordigno della guerra

Una bomba a mano è stata trovata da una ditta che stava eseguendo i lavori alla "Beni Montresor": messa in sicurezza l'area. Sarà disinnescata dagli artificieri del Genio di Legnago

Ha dell’incredibile la scoperta fatta degli operai che stavano lavorando nel cortile delle scuole "Beni-Montresor": una bomba a mano, un ordigno ancora integro risalente al secondo conflitto mondiale in un posto dove passeggiavano quotidianamente centinaia di studenti. Il terreno del cortile necessitva un livellamento e c’era anche un cumulo di materiale che doveva essere rimosso. Durante i lavori è spuntata dalla terra una bomba a mano.

L'ordigno è del del tipo “ananas”, utilizzato dall’esercito statunitense durante la Seconda Guerra Mondiale. Dopo un primo sopralluogo sono state contattate le autorità competenti che hanno spedito un'informativa ai Carabinieri affichè attivassero le procedure per la rimozione. La zona del ritrovamento è stata recintata. Il fatto, come segnala l'Arena, è stato comunicato alla Prefettura e del trattamento della bomba a mano si occuperanno gli artificieri del Genio di Legnago e la procedura dovrebbe essere rapida. Fortunatamente l’evento si è verificato durante il periodo estivo e non ha quindi creato pericoli per gli studenti.

Questo modello di bomba a mano è chiamato “ananas” per via della somiglianza con l’omonimo frutto e per funzionare utilizza polvere da sparo ed un involucro in ghisa; quest’ultimo esplodendo dopo che la spoletta è stata tolta, dovrebbe scagliarsi tutto intorno sotto forma di schegge taglienti.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento