Cronaca Borgo Venezia / Corso Venezia

Nuovo "bomba day" a Verona: le vie della città coinvolte e tutte le informazioni utili per i cittadini

«Sarà un'operazione complicata per il numero di abitanti residenti coinvolti, ma stiamo approntando tutto al meglio», ha dichiarato il sindaco di Verona Federico Sboarina

Sono 2.971 i cittadini che dovranno essere evacuati a Verona per il disinnesco di una bomba, che riguarda un raggio di 330 metri. L'ordigno della seconda guerra mondiale è stato rinvenuto in corso Venezia all’altezza del civico 131, durante i lavori in un cantiere privato. Dopo via Città di Nimes a fine febbraio, a dover essere evacuata ora sarà una zona più o meno della stessa grandezza dell’area precedente, ma con il doppio degli abitanti. A seguito del ritrovamento dell’ordigno, messo in sicurezza dagli artificieri dell'8 Reggimento genio guastatori "Folgore" di Legnago, si è messa subito in moto l’imponente macchina per organizzare le operazioni che, dopo una serie di accertamenti nei prossimi giorni, dovrebbe presumibilmente svolgersi domenica 1 agosto.

Nelle attività di sgombero di quella che è stata denominata "Zona Rossa", saranno impiegati 40 agenti della Polizia locale, 30 volontari di Protezioni civile oltre alle forze di Polizia, il tutto coordinato dalla Prefettura di Verona. Le operazioni di evacuazione dei residenti si svolgeranno dalle 7 alle 9 del mattino, per poi iniziare la rimozione dell’ordigno. Tutti i dettagli tecnici verranno resi noti dalla prefettura nei prossimi giorni, per confermare anche la data dell'intervento. Oltre ai residenti, anche la vicina linea ferroviaria Milano-Venezia sarà interessata con possibili variazioni di orario delle linee, così come eventuali celebrazioni e cerimonie dovranno essere spostate nel pomeriggio visto che si prevede di terminare le operazioni circa alle 12.30.

Riguardo al traffico invece, per chi proviene da est in direzione Verona si potranno percorrere via Unità d’Italia, via del Capitel, via Girolamo dalla Corte, via Montorio, via Fincato, via Barana e via Torbido, così come per chi arriverà in senso opposto. Per tutte le persone che avessero bisogno di un luogo dove stare fino alla fine delle operazioni, la scuola primaria "Achille-Forti", in via Badile 99, ospiterà il centro di accoglienza. Per le norme Covid, la presenza va prenotata al Numero Verde URP 800 202525 entro le ore 12 di sabato 31 luglio. Inoltre sarà previsto un servizio di trasporto con assistenza sanitaria, da prenotare al Numero Verde di Verona Emergenza 800 292229 oppure per e-mail a coordinamento.118@aovr.veneto.it entro le ore 12 di venerdì 30 luglio 2021.

L'operazione è stata presentata dal sindaco Federico Sboarina, dall’assessore alla Sicurezza e Protezione Civile Marco Padovani e dal Commissario di Polizia Stefano Bertelè: «Siamo al secondo disinnesco in un anno, ma stavolta i cittadini coinvolti saranno il doppio rispetto a via Città di Nimes – ha affermato il sindaco Federico Sboarina -. Ringrazio Prefettura, Polizia locale, Protezione Civile e le Forze dell’Ordine perché, in questi casi, la macchina operativa è particolarmente complessa. L'obiettivo è la sicurezza ma anche i servizi ai cittadini per andare incontro agli eventuali disagi. Così come in febbraio, anche stavolta, nel rispetto delle procedure anti Covid sono molte le cose da fare per garantire il buon esito del disinnesco, allo stesso modo di quanto fatto a Città di Nimes. Nel giro di pochi giorni, la Prefettura renderà noti i dettagli».

«L’impianto di evacuazione che andremo ad utilizzare è ormai rodato – ha aggiunto l’assessore Marco Padovani -. Saranno impiegati sia la Protezione Civile sia la Polizia locale, ma ormai sappiamo affrontare in maniera puntuale e dettagliata questo tipo di operazione, che dovrebbe concludersi entro la mattinata di domenica, se gli ultimi adempimenti ci daranno la conferma per quel giorno».

"Bomba day", le informazioni per i cittadini

La Zona rossa è stata definita dalle autorità competenti, entro il raggio di 330 metri dal punto di rinvenimento, le operazioni di evacuazione inizieranno dalle ore 7.00 e si concluderanno alle ore 12.30 circa. In tutta l’area sarà vietata la circolazione di persone e mezzi. Il Comune recapiterà nelle caselle di posta dei cittadini interessati le istruzioni: abbassare le tapparelle, lasciare aperti i vetri delle finestre, chiudere il rubinetto principale del gas, limitare l’uso del cellulare per non sovraccaricare le linee.

Le vie e numeri civici:

  • Corso Venezia 95-107b-115-117-123;
  • Piazza Nogarola 7-15-20d-20;
  • Via Turchi 27-28;
  • Via Badile 24d-26a-26b-26c-26d-28a-28-30a-30-34-36- 37a-38-39-40-41a-42-44-45-46-50-51-55-58-60b61-63-75;
  • Via Cesari 1-5-6a-6-8a-8-9-13-15-32-41;
  • Via Pisano 17-19d-19-21-22-23-25-26-27-29-30-31-32-33-35-37a-37-38-39a-39b-39-40-44a-46-47-50-51-52-53-54-58-62-64-72a-72-74-80;
  • Via Belviglieri 1a-1b-1-3-5-6a-6;
  • Via Fiumicello 29a-29-33-36-38-40-42-44-46-50-52-54-56-58-60-62-64-66-70-74-82;
  • Via Panteo 3-5-8a-8b-8-10-13-14-15-17;
  • Via Guarino Da Verona 1a-1-3a-3-5-6b-7-8-9-11-13-15;
  • Via Fraccaroli 4-5-7-8a-8-10-11-13-15-17-19-21-23;
  • Via Pasti 1a-1b-1c-1d-1e-1g-1-2-3a-3b-4a-4-5-6b-6-7-8a9-10-11-12-13-14a-14b-14c-14-15-16a-16b-16c16d-17-19a-19-21-25;
  • Via Martinati 1-2-3-4-6-7-9-10-11-12-13a-13-14-15-16a-16-17-18-19-21-22-23-25a-25-27;
  • Via Caliari 2-3;
  • Via Porto S. Michele 6;
  • Via Quattro Stagioni 1-2-3-5-6-7-8-9-11-12a-12-17-18-27;
  • Viale Spolverini 15-16-17-18-19a-20-24-25-26-27-28-31-33-35-37-39-41-43-44-45a-45-46-47-49a-49-50a-50-51-54-56-58-60-61a-61-62-66-70-71-72-74-76-78a-79-80-81-82-83-84-85-86-87-92-94-95-98-100a-100-108a-108-110-112-118a-118-120a-120-122-124-126a-126-138;
  • Vicolo Case Nuove 6-31.

Informazioni utili:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo "bomba day" a Verona: le vie della città coinvolte e tutte le informazioni utili per i cittadini

VeronaSera è in caricamento