menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bocconi killer a Mezzane di Sotto. "Vigiliamo per trovare gli avvelenatori"

Un fenomeno che si ripete negli anni e contro cui le forze dell'ordine e l'amministrazione comunale stanno combattendo. Si chiede però anche la collaborazione dei cittadini

"Denunciamo ogni forma di maltrattamento (ricordiamo che maltrattare e uccidere gli animali è un atto penale) e vigiliamo su comportamenti sospetti per rendere possibile l'identificazione e la punizione degli avvelenatori".

Scrive così il Comune di Mezzane di Sotto, periodicamente colpito dal fenomeno dei bocconi avvelenati che uccidono animali domestici come cani e gatti. I casi sono sempre meno sporadici e preoccupa il fatto che il fenomeno si ripeta negli anni. Il sospetto è che con le esche killer si voglia impedire agli animali di disturbare il periodo di accoppiamento dei fagiani, ma mancano riscontri certi.

Quello che il Comune chiede è di fare attenzione e nel caso si trovassero dei bocconi avvelenati è importante raccoglierli e portarli da un veterinario per farli analizzare. In questo modo si potrebbe risalire al responsabile, perché come veleno vengono usati i diserbanti, sostanze che possono essere utilizzate solo con un patentino ed è quindi possibile seguire questa traccia per risalire al possessore del veleno.

Altra raccomandazione dell'amministrazione di Mezzane di Sotto è quella di denunciare a qualsiasi organo di polizia il fatto di aver trovato dei bocconi avvelenati. Le forze dell'ordine e il Comune stanno mettendo in campo tutte le azioni possibili per mettere fine a questa vicenda e per individuarne i responsabili. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento