rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Blitz dei Nas, 10 milioni di uova sequestrate

Si trovavano in un magazzino di una ditta veronese fra topi e insetti

Dieci milioni di uova sono state sequestrate dai carabinieri del Nas di Padova e del reparto Analisi per la tutela della Salute in una ditta veronese specializzata nella fornitura di ovoprodotti destinati a industrie dolciarie nazionali.

Il controllo, in vista degli approvvigionamenti autunnali di prodotti base per la realizzazione di dolci tipici natalizi
, ha portato alla scoperta che nel magazzino della ditta le uova venivano stoccate senza rispettare le corrette condizioni stoccate senza rispettare le corrette condizioni igienico-sanitarie, a temperature non idonee, con percolati di uova rotte, il tutto in presenza di insetti, roditori e relativi escrementi.

Visto il cattivo stato di conservazione del magazzino, il personale del Nas ha operato il sequestro penale dell’intera partita, pari a 10 milioni e 300 mila uova, per un valore commerciale del prodotto finito pari a 2 milioni di euro.

L’attività ispettiva è proseguita anche all’interno dell’area di sgusciatura e lavorazione dove sono state riscontrate diffuse situazioni di sporcizia, risalenti alla precedente lavorazione. È stata quindi richiesta all’Autorità sanitaria l’inibizione all’uso dell’intera linea di lavorazione dell’azienda stessa fino all’adeguamento ai regolari criteri igienici.

Lo specifico intervento dei carabinieri del Nas ha permesso di impedire l’eventuale utilizzo delle uova nella preparazione di sottoprodotti destinati a prodotti dolciari da forno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dei Nas, 10 milioni di uova sequestrate

VeronaSera è in caricamento