menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Blitz anti-prostituzione, altri nove clienti multati

Blitz anti-prostituzione, altri nove clienti multati

Blitz anti-prostituzione, altri nove clienti multati

Aumenta il tasso di giovani sulla strada: bloccati anche nove rumeni accusati di accattonaggio

Durante i controlli anti- prostituzione effettuati ieri sera dalla Polizia municipale nella zona di via Pasteur, viale del Lavoro, viale delle Nazioni in ZAI, sono stati sanzionati cinque, per violazione all’ordinanza 3/09, che prevede una sanzione di 450 euro. Altri quattro clienti sono stati sanzionati sulla Strada Regionale 11, al limite del confine comunale. Controlli approfonditi anche in via Pisano a Borgo Venezia, dove sono state identificate due ragazze nigeriane, in regola con le norme sul soggiorno, in attesa dei clienti, che sono state allontanate.

I controlli in borgo Venezia sono stati potenziati dopo che alla Polizia municipale erano arrivate numerose segnalazioni da parte dei residenti. I servizi specifici antiprostituzione proseguiranno in queste giornate estive, che registrano un aumento del numero di clienti a bordo di autovetture alla ricerca di ragazze che si prostituiscono. Il Comando di via del Pontiere sta anche lavorando per l'iscrizione a ruolo di numerose ordinanze-ingiunzione a carico di clienti non pagate, a cui non è stato presentato ricorso. L'iscrizione a ruolo comporta la maggiorazione della sanzione per un importo che arriva quasi a 800 euro e il fermo amministrativo del veicolo, nel caso in cui non si provveda al pagamento all'ente esattore.


Sempre nella serata di ieri la polizia municipale ha sgomberato un piccolo accampamento abusivo creatosi nell’area adiacente ai giardini Caduti di Nassirya di Borgo Milano. A bordo di tre auto straniere, utilizzate come dormitorio da nove cittadini rumeni, sono stati individuati alcuni individui che solitamente svolgono attività di accattonaggio in maniera continuativa nelle vie del centro. Sono stati sanzionati in base alle ordinanze sindacali antibivacco ed è stato ordinato loro di lasciare il territorio comunale ai sensi dell'ordinanza 1126/99.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento