Bivacchi sotto il cavalcavia di Poiano, i vigili: "Non possiamo farci niente"

Il Comandante della Polizia municipale Luigi Altamura spiega perché la Polizia Municipale non può intervenire per sgomberare la zona: "L’area è di proprietà privata e gli agenti non possono intervenire se il privato possidente non presenta querela"

“In merito alle segnalazioni dei cittadini, riportate dal giornale L’Arena, che lamentano la presenza di occupazioni abusive sotto il cavalcavia della tangenziale est, in zona Poiano, lungo la pista ciclopedonale – spiega il Comandante della Polizia municipale Luigi Altamura - preciso che l’area è di proprietà privata e gli agenti non possono intervenire se il privato possidente non presenta, come finora non ha voluto fare, querela all’autorità competente. Quando si è trattato di aree pubbliche, nella stessa zona come in altre della città, la Polizia Municipale è intervenuta in meno di 24 ore”.
Questa la risposta di Altamura alla segnalazione fatta al giornale veronese il 25 marzo: i vigili quindi sembrano avere le mani legate, mentre la cittadinanza lamenta lo stato di degrado della zona.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Un successo la spesa a Km Zero a domicilio dei produttori veronesi

  • Colpito dal Coronavirus, è morto il campione delle bocce venete Giuliano Mirandola

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento