menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bimbi di Chernobyl ospiti delle famiglie scaligere

Bimbi di Chernobyl ospiti delle famiglie scaligere

Bimbi di Chernobyl ospiti delle famiglie scaligere

"Cielo azzuro" ha previsto un soggiorno di un mese per un gruppo di giovanissimi tra i 7 e 14 anni

Il sindaco Flavio Tosi e l’assessore allo Sport Federico Sboarina hanno incontrato questa mattina un gruppo di bambini russi di età compresa tra i 7 e i 14 anni, a Verona nell’ambito del progetto “I bambini di Chernobyl”. All’incontro ha partecipato anche il consigliere Antonio Lella in rappresentanza del Consiglio comunale.


Il gruppo, originario delle regioni di Briansck e Cheliabynsk, si trova in città, ospite di alcune famiglie veronesi, per un soggiorno di un mese organizzato dall’associazione Cielo Azzurro che offre ai bambini la possibilità di uscire per un breve periodo dalle loro zone di origine, colpite nel 1986 dal famoso disastro nucleare, al fine di aumentare le loro difese immunitarie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento