rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

Bimba colpita dal tetano: «Le condizioni stanno lentamente migliorando»

A dare la buona notizia sullo stato di salute della piccola di 10 anni è stata la stessa Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, con una nota stampa diffusa

È stata la stessa Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona a comunicare, il 18 luglio, una buona notizia sul caso della bambina di 10 anni colpita dal tetano

Le condizioni generali stanno lentamente migliorando e la paziente ha riacquistato la coscienza e la capacità di respirazione autonoma. La sintomatologia dolorosa è trattata farmacologicamente ma sembra in attenuazione, mentre la capacità motoria è in lento recupero. Infine la Paziente ha riacquisito la capacità di deglutizione.

Il caso aveva attirato l'attenzione anche per il fatto che la piccola non risultava essere stata vaccinata, scatenando così le polemiche. L'avvocato della famiglia però aveva ribadito che la scelta fatta non si sarebbe basata su una questione ideologica, facendo riferimento a possibili intolleranze della bimba. 
La Procura nel frattempo aveva aperto un fascilo, ipotizzando il reato di lesioni a carico dei genitori. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba colpita dal tetano: «Le condizioni stanno lentamente migliorando»

VeronaSera è in caricamento