Ospedali di Verona più attrattivi e il bilancio torna in utile di 4 milioni e mezzo

Non accadeva dal 1998, quando ancora c'erano le lire. Dall'avanzo di bilancio 2015 vengono subito accantonati 3,5 milioni di euro da investire in nuovi macchinari

L'ultimo bilancio in attivo dell'Azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona era datato 1998, come scrive L'Arena. C'erano ancora le lire. Seguirono anni di bilanci in rosso fino a quello 2015, presentato a Borgo Trento ieri, 30 maggio. 

L'Azienda ospedaliera veronese ha chiuso l'anno scorso con un avanzo di 4 milioni e mezzo di euro. Di questi, 3 milioni e mezzo saranno investiti in nuovi macchinari. 

Il direttore generale Francesco Cobello ha spiegato come è stato possibile passare da un passivo di oltre 13 milioni del 2014 all'attivo dell'anno successivo. Gli ospedali veronesi hanno attirato più pazienti, in particolare da fuori regione e sono aumentati anche gli interventi chirurgici. Diminuiscono invece i giorni di degenza. Mediamente i ricoveri durano otto giorni e mezzo, con 1.100 pazienti in media ogni giorno ricoverati in ospedali. A questi si aggiungono quelli che vengono curati negli ambulatori, al pronto soccorso, in day hospital oppure per gli interventi chirurgici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Azienda ospedaliera di Verona lavora di più e quindi spende di più, ma soprattutto nei medicinali. Il costo del personale infatti non è molto cambiato, c'è stata solo una leggera diminuzione del personale amministrativo compensata dall'arrivo di un medico e di due infermieri in più.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento