Cronaca Peschiera del Garda

Ecco il bilancio della attività della squadra nautica al ponte di Ferragosto

Grande afflusso di turisti, numerose manifestazioni e sagre paesane, regate, traffico nautico elevatissimo hanno imposto un aumento dell’attività di vigilanza da parte degli agenti di Peschiera

L’estate comporta ogni anno per la polizia un impegno particolare sul lago di Garda. Grande afflusso di turisti, numerose manifestazioni e sagre paesane, regate, traffico nautico elevatissimo impongono un aumento dell’attività di vigilanza e controllo da parte degli agenti della Squadra Nautica di Peschiera del Garda.

In questa settimana di Ferragosto la squadra nautica è stata presente alle manifestazioni in programma (il 14 e 15 agosto a Garda per la tradizionale regata di bisse “Palio delle contrade" con successivo spettacolo pirotecnico; il 18 e 19 agosto sarà a Peschiera del Garda per il tradizionale Palio delle mure e successivo spettacolo pirotecnico e incendio dei Voltoni); sarà poi intensificata l’attività di prevenzione e pattugliamento costiero in relazione alla aumentata presenza di diportisti a vela e motore, grazie anche ai rinforzi ricevuti dal Ministero dell’Interno in attuazione del patto per la sicurezza del Garda.


Le violazioni per cui i naviganti vengono più frequentemente sanzionati:
- navigazione entro la fascia costiera dei 300 metri dove sotto costa risulta maggiore la balneazione, la presenza di pedalò, canoe, ecc.
- effettuare lo sci nautico o traino di gonfiabili entro i 500 metri dalla costa
- navigare senza documenti a bordo
- navigare senza avere le previste dotazioni di sicurezza
- numero di persone presenti a bordo maggiori rispetto alla capienza massima prevista dall'unità
- occupare abusivamente o sostare in spazi demaniali (all'interno dei porti o alle boe) senza la prevista concessione o autorizzazione rilasciata dall'autorità competente
- condurre unità da diporto senza requisiti minimi di età previsti dalla normativa.
In questi giorni sono state accertate violazioni amministrative a carico di due società di locazione e noleggio tedesche operanti sulla sponda veronese del lago di Garda che anche con pubblicità su internet noleggiano unità da diporto straniere abusivamente e comunque senza il rispetto delle procedure amministrative necessarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco il bilancio della attività della squadra nautica al ponte di Ferragosto

VeronaSera è in caricamento