menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bike for life. Un giro turistico su due ruote per aiutare Croce Rossa e Abeo

La s manifestazione si terrà il 4 marzo e il ricavato verrà devoluto per l’acquisto di dispositivi per il soccorso pediatrico e per la realizzazione di 6 mini appartamenti per accogliere le famiglie dei bambini che hanno subito il trapianto del midollo

Si terrà domenica 4 marzo la 2ª edizione di “Bike for life”, manifestazione ciclo turistica per bici da strada e fuori strada a scopo benefico.
Il ricavato dell’iniziativa sarà destinato al Comitato di Verona della Croce Rossa Italiana per l’acquisto di dispositivi per il soccorso pediatrico e all’Associazione Abeo-Associazione bambino emopatico oncologico per la nuova sede a Villa Fantelli, in cui verranno realizzati sei mini appartamenti per accogliere le famiglie dei bambini che hanno subito il trapianto del midollo.

L’iniziativa, che prenderà il via alle 8.30 da Forte Gisella, a Santa Lucia, prevede due percorsi aperti a tutti: uno su strada di 60 km e uno per mountain bike, su sterrato, di circa 40 km, che toccheranno varie località tra cui Sona, San Giorgio in Salici, Sommacampagna, Villafranca e Custoza, con rientro a Forte Gisella. Il costo di partecipazione è di 10 euro. Informazioni e iscrizioni sul sito www.eventbrite.it.
La manifestazione, patrocinata dal Comune, è promossa dal Comitato provinciale di Verona dell’Aics-Associazione italiana cultura e sport in collaborazione con MTB Golosine e VeronaBike. L’evento è stato presentato martedì mattina dagli assessori allo Sport e al Decentramento.

“Un’iniziativa che l’Amministrazione comunale ha scelto di appoggiare – spiega l’assessore allo Sport – perché, oltre a promuovere l’attività sportiva, si propone di sostenere anche due importanti realtà cittadine. Auguro quindi a questa manifestazione il successo che merita”.

“Un evento dall’alto valore sociale – aggiunge l’assessore al Decentramento che vede la collaborazione di diverse associazioni del territorio a cui va il nostro ringraziamento. La prima edizione ha visto l’adesione di 400 partecipanti e la donazione alla Croce Rossa veronese di due biciclette. Mi auguro che anche quest’anno la partecipazione sia numerosa”.

Alla presentazione erano presenti la presidente dell’Aics di Verona Maria Rosa Carlin, il presidente di MTB Golosine Michele Andretto, il presidente provinciale della Croce Rossa Italiana Alessandro Ortombina, il presidente dell’Abeo di Verona Piero Battistoni, il presidente della Commissione Sport della 4ª Circoscrizione e il Capogruppo degli Alpini di Golosine Renzo Rigatelli che collabora all’iniziativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento