Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Fondazione Arena. Creditori in biglietteria con la richiesta di pignoramento

Due artisti non sono stati pagati per la loro esibizione in un festival passato e vantano un credito di 16 mila euro. Per trovare una soluzione è stato organizzato un incontro

I creditori cominciano a bussare alla porta di Fondazione Arena. Non passano però dagli uffici, vanno direttamente in biglietteria e chiedono l'incasso dei ticket venduti.

La storia è stata raccontata da TgVerona. Due artisti che si erano esibiti in una scorsa edizione del festival areniano non erano stati pagati. Vantano un credito di 16 mila euro e per farselo liquidare hanno fatto richiesta di pignoramento tramite il loro legale. Ieri, 19 agosto, l'ufficiale giudiziario è quindi andato in biglietteria per ottenere il compenso spettante agli artisti creditori.

Un episodio sgradevole, anche perché capitato proprio mentre la biglietteria era in funzione e vendeva i biglietti per le ultime opere nel cartellone dell'Opera Festival. 

Alla fine, gli incassi non sono stati toccati. È stato trovato un accordo e lunedì 22 agosto, i rappresentanti dei due creditori e di Fondazione Arena s'incontreranno per trovare una soluzione più pacifica (e magari più discreta) per risolvere il contenzioso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Arena. Creditori in biglietteria con la richiesta di pignoramento

VeronaSera è in caricamento