rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Zai / Viale delle Nazioni

Biciclette rubate e degrado: arresto, denunce e recuperi della polizia locale di Verona

Un uomo è stato fermato per essersi appropriato di una bici parcheggiata fuori dall'Adigeo, mentre una e-bike è recuperata presso le ex officine ferroviarie di via Porto San Michele. Deferiti tre individui che avevano imbrattato la sede dell'anagrafe di via Adigetto

Nuovo arresto per furto di bicicletta a Verona. È stata la polizia locale a fermare un cittadino di 42 anni mentre stava rubando un velocipede davanti al centro commerciale Adigeo. La pattuglia in borghese del Nucleo Operativo stava monitorando la rastrelliera, quando l'uomo sarebbe stato sorpreso e bloccato con la bici di elevato valore mentre cercava di allontanarsi. Dopo l'udienza per direttissima, il giudice ha disposto il divieto di dimora dal Comune di Verona per l'uomo, gravato di innumerevoli precedenti per reati contro il patrimonio.

L’ennesima bici elettrica è stata poi recuperata presso le ex officine ferroviarie di via Porto San Michele, grazie alle attività di presidio disposte dall'assessorato alla Sicurezza.

Nelle attività di controllo del territorio, la polizia locale ha inoltre denunciato tre cittadini per aver imbrattato la sede dell'anagrafe di via Adigetto, sorpresi la scorsa notte in stato di ebbrezza, grazie alle telecamere di videosorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biciclette rubate e degrado: arresto, denunce e recuperi della polizia locale di Verona

VeronaSera è in caricamento