Vede la bici che le hanno rubato nelle mani di un uomo: scatta la denuncia

La signora stava passeggiando per via Centro, a Verona, con un parente, quando ha notato il mezzo che le era stato sottratto in possesso di un'altra persona, che ora dovrà rispondere dell'accusa di ricettazione

La Volante della Polizia in via Centro

Pochi giorni fa aveva denunciato il furto della sua bicicletta e nella serata di sabato l'ha vista nelle mani di un cittadino straniero, che alla fine è stato fermato. 
Erano circa le 20.15 di sabato quando una veronese classe 1957 stava passaggiando per via Centro, a Verona, insieme ad un parente. La donna, il 22 agosto, aveva denunciato la scomparsa della sua bici e in quel momento ha notato un uomo in sella ad un mezzo che sembrava effettivamente il suo. 
Convinta si trattasse effettivamente della sua bici, non ha perso tempo e ha avvisato il 113, che sul posto ha mandato una pattuglia che in quel momento si trovava poco lontana. Arrivati sul posto, gli uomini delle Volanti hanno individuato subito la persona indicata e potuto constatare che effettivamente la bicicletta era quella di cui era stata segnalata la scomparsa.
Gli agenti allora hanno provveduto ad identificare l'individuo, un uomo classe  1987 di origini tunisine, già noto alle forze dell'ordine, che è stato denunciato a piede libero per il reato di ricettazione. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Drammatico scontro fra auto: morto un uomo e un ferito in ospedale

  • Santa Lucia: Verona tra tradizione e leggenda

Torna su
VeronaSera è in caricamento